Gli squalificati dall'Eccellenza alla Seconda Categoria

I provvedimenti del Giudice Sportivo
I provvedimenti del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo del Comitato Regionale Puglia della Lega Nazionale Dilettanti, Avv. Angelo Maria Romano, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Sig. Pasquale Cariello (Delegato del CRA Puglia), nella seduta del 23/1/2018, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

CAMPIONATO ECCELLENZA

GARE DEL 21/ 1/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

RANA LUIGI

(BITONTO.)

 

TELERA GIUSEPPE

(VIGOR TRANI CALCIO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

PREVIDERIO RUDY

(ATLETICO ARADEO)

 

GIANGASPERO DANIELE

(BITONTO.)

PIPERIS MICHELE

(BITONTO.)

 

FUMAROLA MASSIMO

(CITTA DI FASANO)

MONOPOLI PASQUALE

(GALLIPOLI F. 1909 SRL SSD)

 

SCIALPI ALESSANDRO

(GALLIPOLI F. 1909 SRL SSD)

CAMPIONATO PROMOZIONE

GARE DEL 20/ 1/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

PARTIPILO MARCO

(FORTIS ALTAMURA)

 

 

 

GARE DEL 21/ 1/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

GARA DEL 21/ 1/2018 NOICATTARO CALCIO - SAN MARCO

Il Giudice Sportivo;

esaminati gli atti ufficiali; rilevato che l'arbitro, alla presenza dei capitani di entrambe le squadre, constatava che il campo era reso impraticabile dalla pioggia;che, pertanto, non dava inizio alla gara;

DEMANDA

Al Comitato Regionale Puglia l'adozione dei provvedimenti di sua competenza in ordine alla ripetizione dell'incontro.

PREANNUNCIO DI RECLAMO

GARA DEL 21/ 1/2018 VIRTUS BITRITTO - AUDACE BARLETTA

Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Societa' G.S.D. AUDACE BARLETTA si soprassiede ad ogni decisione in merito.  Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 200,00 SALENTO FOOTBALL A fine gara due soggetti estranei sostavano negli spogliatoi e proferivano espressioni ingiuriose e minacciose all'indirizzo di un assistente dell'Arbitro.

Euro 100,00 OSTUNI 1945 Per assenza di acqua calda nello spogliatoio occupato dalla terna arbitrale (1^ RECIDIVA).

Euro 100,00 VIGOR MOLES Propri tifosi accendevano un fumogeno sugli spalti senza conseguenze.

Euro 50,00 REAL SITI Per assenza di acqua calda nello spogliatoio occupato dalla terna arbitrale.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 1/ 2/2018

ORLANDO IVAN

(COPERTINO CALCIO)

 

 

 

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 1/ 2/2018

ALLEGRINI GIUSEPPE

(VIRTUS BITRITTO)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

DE MICHELE ALDO ANTONIO

(A. TOMA MAGLIE)

 

SEMENTINO PIERLUIGI

(SPORTING ORDONA)

ERENTE IVAN

(TALSANO)

 

GARRAPA GIOACCHINO

(UGGIANO CALCIO)

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

PINTO NICOLA

(AUDACE BARLETTA)

 

SCHIAVONE DEREK

(AUDACE BARLETTA)

ALBANO COSIMO

(DEGHI CALCIO)

 

PAZIENZA FILIPPO

(POLIMNIA CALCIO)

CANTALICE NICOLA

(TRULLI E GROTTE)

 

SALIERNO MATTEO

(UGGIANO CALCIO)

CANTALICE LUCA

(VIGOR MOLES)

 

PIZZUTO GABRIELE

(VIRTUS BITRITTO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (X INFR)

ANGELE GIORGIO

(MESAGNE CALCIO 2011)

 

 

 

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

FIORENTINO SALVATORE

(A. TOMA MAGLIE)

 

ARMANGO NICOLAS ALBERTO

(ATLETICO TRICASE)

DESIDERATO PIERPAOLO

(ATLETICO TRICASE)

 

CIARDI DOMENICO

(AUDACE BARLETTA)

RICCO SALVATORE

(AUDACE BARLETTA)

 

PATIMO ALESSIO

(CAROVIGNO CALCIO)

VISCONTI FRANCESCO

(LIZZANO 1996)

 

CAZZETTA GIUSEPPE

(MARTINA CALCIO 1947)

GALLO MATTEO

(NUOVA SPINAZZOLA)

 

PERRONE GIULIO

(SALENTO FOOTBALL)

SEMENTINO PIERLUIGI

(SPORTING ORDONA)

 

SIMONE DAVIDE

(SPORTING ORDONA)

LAGUARDIA MAURIZIO

(TRULLI E GROTTE)

 

 

 

CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA

GARE DEL 21/ 1/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

GARA DEL 21/ 1/2018 SAN MARZANO - MANDURIA SPORT

Esaminati gli atti ufficiali;

Rilevato che l'Arbitro al minuto 19 del 2º tempo, alla presenza dei vice-capitani di entrambe le squadre, essendo i due capitani precedentemente espulsi, constatava che il campo era reso impraticabile dalla pioggia perché allagato e, pertanto, sospendeva definitivamente la gara

DEMANDA

Al Comitato Regionale Puglia per i provvedimenti di sua competenza in ordine alla ripetizione dell'incontro.

PREANNUNCIO DI RECLAMO

GARA DEL 21/ 1/2018 CITTA DI RACALE - MEMORY CAMPI

Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Societa' A.S.D.CITTA DI RACALE si soprassiede ad ogni decisione in merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

GARA DEL 21/ 1/2018 A.S. NUOVA SQUINZANO 2014 - UNITED MOTTOLA

Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Societa' A.S.D.UNITED MOTTOLA si soprassiede ad ogni decisione in merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 500,00 CITTA DI RACALE

A partire dal minuto 15 del s.t. ometteva di mettere a disposizione dell'Arbitro i palloni di gara così costringendo le squadre a giocare con uno solo di questi; gli stessi palloni di gara tornavano ad essere a disposizione dell'Arbitro a partire dal minuto 40 del s.t.; a fine gara, la porta dello spogliatoio arbitrale veniva presa a pugni e calci e, nel contempo, venivano proferite frasi gravemente minacciose ed ingiuriose nei confronti dello stesso, il tutto riconducibile alla medesima società.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 25/2/2018

CORVAGLIA LUIGI

(CITTA DI RACALE)

 

 

 

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 1/ 2/2018

GRAVINESE ELIA

(SANCTUM NICANDRUM)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

PAGLIARA GIORGIO

(A.S. NUOVA SQUINZANO 2014)

 

IASPARRO VITO

(BITETTO)

RIZZI RUGGIERO

(CANOSA)

 

PIRRETTI ALESSANDRO

(CITTA DI RACALE)

ROLLO GIANMARCO

(LEVERANO CALCIO)

 

RIEZZO PIERGIOVANNI

(MANDURIA SPORT)

CAPUTO ALESSANDRO

(SAN MARZANO)

 

 

 

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

SCHITO LUIGI

(CALCIO SOLETO)

 

UNGARO ANTONIO

(CITTA DI RACALE)

PORCELLI GIACOMO

(DON UVA CALCIO 1971)

 

MONTRONE NICOLA

(NUOVA ANDRIA)

TOTARO MATTEO

(SANCTUM NICANDRUM)

 

ADDARIO SAVERIO

(VIRTUS ANDRIA)

PALMISANO CARLO

(VIRTUS LOCOROTONDO 1948)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

SABELLA WILIAM

(A.S. NUOVA SQUINZANO 2014)

 

VOX CARLO

(BITETTO)

DEMARE GIUSEPPE

(CASTELLANETA)

 

DELL OLIO LUIGI

(DON UVA CALCIO 1971)

RUBINO VINCENZO

(FOOTBALL CLUB CAPURSO)

 

CAVALLO ANDREA

(S.VITO)

ANDRONICO ROBERTO

(SECLI CALCIO)

 

DI DONATO MARIO

(VEGLIE)

COSENZA FRANCESCO

(VIRTUS LOCOROTONDO 1948)

 

PALMISANO GIOVANNI

(VIRTUS LOCOROTONDO 1948)

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA

GARE DEL 21/ 1/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

GARA DEL 21/ 1/2018 ATLETICO AZZURRI S.RITA - ATLETICO MARTINA 20

Esaminati gli atti ufficiali; rilevato che al 1º del secondo tempo, l'arbitro alla presenza dei capitani di entrambe le squadre constatava che non poteva darsi luogo la disputa del secondo tempo della partita a causa della impraticabilità del terreno di gioco, dovuta alle abbondanti precipitazioni e pertanto interrompeva definitivamente la gara.

DEMANDA

Al Comitato Regionale Puglia per i provvedimenti di sua competenza in ordine al recupero della gara.

GARA DEL 21/ 1/2018 ZOLLINO A.S.D. - COLLEPASSO

IL Giudice Sportivo  

- letti il referto di gara;

- rilevato che al 44 minuto del 1º tempo a seguito dell'assegnazione di un calcio di rigore in favore della società Pol. Zollino ASD, il calciatore Carroccia Claudio, dopo aver spinto il Direttore di Gara, lo colpiva con un violento pugno alla guancia sinistra determinando un ematoma che costringeva lo stesso a sospendere definitivamente la gara ed a recarsi presso il pronto soccorso dell'ospedale di Nardo', dove gli veniva assegnata una prognosi di 5 giorni s.c;

- che il comportamento sopra riportato, configura una condotta violenta da parte di un tesserato, condotta, che rientra tra quelle che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n. 104/A del 2014

- che, nella concreta fattispecie, infatti, si rinviene una "condotta violenta" secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale, che consiste in un comportamento caratterizzato "da intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica (...) che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da una accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui ..." (cfr. Corte Giust. Fed., in C.U.n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust. Fed. in C.U. n.153/CGF DEL 18.1.2011; e, da ultimo, C. Sportiva Appello, III Sez.,in C.U. n.056/CSA DEL 22.12.2016 e C. Sportiva Appello, Sez. Unite, in C.U. n.114/CSA del 3.2017);

- che, del resto, spetta all'Organo di Giustizia Sportiva, ai sensi dell'art.16, comma I C.G.S., stabilire "la specie e la misura delle sanzioni disciplinari, tenendo conto della natura e della gravità dei fatti commessi..."; DELIBERA .

di infliggere al Sig.Carroccia Claudio la squalifica di 5 anni con preclusione definitiva, con la precisazione che detta sanzione va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del Codice di Giustizia Sportiva nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27.1.2016

- di comminare alla società COLLEPASSO  la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 3 - 0 in favore della società POL. ZOLLINO ASD.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

PERDITA DELLA GARA:

COLLEPASSO Vedi delibera

AMMENDA

Euro 500,00 IDEALE BARI Propri sostenitori accendevano in due occasioni due fumogeni senza conseguenze. (3ºrecidiva)

Euro 100,00 SALVE Propri tifosi rompevano la rete di recinzione che li separava dal terreno di gioco.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 15/ 2/2018

CALTABIANO MARCELLO

(COLLEPASSO)

 

BOCCADAMO VITALE

(MARITTIMA)

FACHECHI EUGENIO

(MARITTIMA)

 

TROMBETTA ALESSIO

(SPARTAK LECCE)

A CARICO DI MASSAGGIATORI

SQUALIFICA. FINO AL 1/ 2/2018

SCARPIELLO ANTONIO

(MICHELE SALVEMINI)

 

 

 

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 1/ 2/2018

LELLA AMBROGIO

(ATLETICO MARTINA 2012)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA FINO AL 25/ 1/2023

CARROCCIA CLAUDIO

(COLLEPASSO)

 

 

 

Vedi delibera

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E

PACIFICO MARCO

(CIVITAS CONVERSANO 1924)

 

 

 

Al 38º del 1º tempo durante una fase di gioco spingeva per due volte il direttore di gara, ponendo le mani dietro la sua spalla, ed ingiuriandolo gravemente.

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

SEMERARO FRANCESCO

(ATLETICO AZZURRI S.RITA)

 

DI MAURO MATTEO

(CARPINO CALCIO)

CIRACI COSIMO

(LATIANO)

 

TRIANNI ANDREA QUINTINO

(VIRTUS MATINO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

SCIMENES DOMENICO

(ACADEMY SANNICANDRO)

 

GRECO ANTONY

(ATLETICO MARTINA 2012)

PANICO GIORGIO

(BAGNOLO)

 

GIOFFREDA NICOLA

(CARPINO CALCIO)

BORRELLI FEDERICO

(GIOV.CALCIO CERIGNOLA SRL)

 

SANTORO MATTEO

(MICHELE SALVEMINI)

ROSETO NICOLA

(TROIA A.S.D.)

 

 

 

CORTE SPORTIVA DI APPELLO

La Corte Sportiva di Appello Territoriale, presieduta dall’Avv. Angelo LO VECCHIO MUSTI con la partecipazione dell’Avv. Giancarlo DE PEPPO e dell’Avv. Filippo MOSCHETTI, e dell'Avv. Pasquale CARIELLO (Rappresentante AIA), nella riunione del 22 Gennaio  2018, ha adottato i seguenti provvedimenti:

CAMPIONATO ECCELLENZA

GARA: A.S.D. BARLETTA 1922 - A.S.D. UNIONE CALCIO BISCEGLIE del 17/12/2017 (Reclamo della A.S.D. UNIONE CALCIO BISCEGLIE in opposizione ai provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo a carico della società per l'ammenda di € 400 e inibizione dirigente COPPOLECCHIA Francesco di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 43 in data 21/12/2017 del Comitato Regionale Puglia).

Esaminati gli atti ufficiali;

letto il reclamo innanzi citato;

udito il rappresentante della ricorrente;

effettuati i necessari accertamenti;

rilevato che non è impugnabile l'inibizione inflitta al dirigente COPPOLECCHIA Francesco ai sensi dell'art. 43 n. 3 lettera b del Codice di Giustizia Sportiva;

ritenuto che per le vicende verificatesi può accedersi ad una riduzione dell'ammenda a € 300.

P.Q.M.

DELIBERA

Dichiararsi inammissibile il reclamo proposto per l'inibizione del sig. COPPOLECCHIA Francesco;

Ridursi a € 300 l'ammenda inflitta alla società A.S.D. UNIONE CALCIO BISCEGLIE;

non addebitarsi la tassa stante il parziale accoglimento del ricorso.

CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA

GARA: A.S.D. SANCTUM NICANDRUM - A.S.D. SPORTING APRICENA del 10/12/2017 (Reclamo della A.S.D. SANCTUM NICANDRUM in opposizione ai provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo a carico del calciatore TOTARO Pasquale di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 43 in data 21/12/2017 del Comitato Regionale Puglia).

Esaminati gli atti ufficiali;

letto il reclamo innanzi citato;

effettuati i necessari accertamenti;

rilevato che la società reclamante non si è presentata all'udienza odierna benchè regolarmente convocata;

rilevato che avverso il provvedimento di squalifica del calciatore TOTARO Pasquale di cui al Comunicato Ufficiale n. 41 del 14/12/2017, la società A.S.D. SANCTUM NICANDRUM ha proposto in data 15/12/2017 istanza di correzione al Giudice Sportivo e non anche ricorso a questa Corte Sportiva di Appello Territoriale;

ritenuto pertanto che il provvedimento impugnabile era quello di cui al suddetto Comunicato Ufficiale n. 41 del 14/12/2017 e non anche quello di cui al Comunicato Ufficiale n. 43 del 21/12/2017 (il cui provvedimento del Giudice Sportivo è di mera conferma della precedente sanzione di cui al Comunicato Ufficiale n. 41 del 14/12/2017);

ritenuto pertanto intempestivo e improponibile il provvedimento di conferma  di cui al Comunicato Ufficiale n. 43 del 21/12/2017  

P.Q.M.

DELIBERA

Dichiararsi inammissibile il reclamo proposto dalla società A.S.D. SANCTUM NICANDRUM

E per l'effetto addebitarsi la tassa sul conto della reclamante.

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA

GARA: A.S.D. CALCIO PALO - GIOVENTU CALCIO CERIGNOLA SRL del 17/12/2017 (Reclamo della A.S.D. CALCIO PALO in opposizione ai provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo a carico della società per il risultato della gara, ammenda € 500 e squalifica   calciatori LISO Pietro Paolo, SERVEDIO Pietro, CIULLO Gerardo e SCARANGI Domingo di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 43 in data 21/12/2017 del Comitato Regionale Puglia).

Esaminati gli atti ufficiali;

letto il reclamo innanzi citato;

udito il rappresentante della ricorrente;

effettuati i necessari accertamenti;

rilevato che non sono impugnabili le squalifiche inflitte ai calciatori CIULLO Gerado e SCARANGI Domingo ai sensi dell'art. 45 n. 3 lettera a del Codice di Giustizia Sportiva;

rilevato che quanto dedotto dalla reclamante a proposito dei calciatori LISO Pietro Paolo e SERVEDIO Pietro può accedersi ad una riduzione a 4 gare per ciascuno di essi attesa la modestia delle infrazioni commesse;

ritenuto altresì che può accedersi ad una riduzione dell'ammenda a € 200 tenuto conto anche della punizione della perdita della gara già subita dalla reclamante.

P.Q.M.

Delibera

Dichiararsi inammissibile il reclamo proposto per i calciatori CIULLO Gerardo e SCARANGI Domingo;

Ridursi a n. 4 giornate di gara la squalifica inflitta ai calciatori LISO Pietro Paolo e SERVEDIO Pietro;

Ridursi a € 200 l'ammenda inflitta alla società A.S.D. CALCIO PALO;

non addebitarsi la tassa stante il parziale accoglimento del ricorso.

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES

GARA: U.S.D. AVETRANA - A.C.D. SALENTO FOOTBALL del 2/12/2017 (Reclamo della U.S.D. AVETRANA in opposizione ai provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo a carico del calciatore NARDELLI Luigi di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 40 in data 7/12/2017 del Comitato Regionale Puglia).

Esaminati gli atti ufficiali;

letto il reclamo a margine citato;

udito il rappresentante della ricorrente;

effettuati i necessari accertamenti

rilevato che quanto dedotto dalla reclamante ha trovato solo parziale conferma negli atti ufficiali per cui può accedersi ad una riduzione della squalifica inflitta al calciatore NARDELLI Luigi sino al 30/4/2018 tenuto conto della modestia delle proteste e espressioni ingiuriose nei confronti dell'arbitro.

P.Q.M.

Delibera

Ridursi al 30/4/2018 la squalifica inflitta al calciatore NARDELLI Luigi;

non addebitarsi la tassa stante il parziale accoglimento del ricorso.

Francesco Beccia