Palermo-Foggia: le probabili formazioni

Le probabili formazioni del match
Le probabili formazioni del match

Palermo e Foggia, due destini che si incrociano partendo da molto lontano. Esattamente un anno fa, le due protagoniste del Monday Night della Serie B uscivano con le ossa rotte dalle rispettive sconfitte contro Atalanta e Taranto e, se per i rosanero fu l'inizio della fine, per i satanelli fu l'inizio di una cavalcata che ha condotto i rossoneri alla promozione in cadetteria. Il Foggia al "Renzo Barbera" di Palermo, qualche anno fa, per capirci quando Dybala, Cavani e Pastore (per citarne alcuni) calcavano il manto erboso dell'impianto palermitano, sembrava un miraggio e, invece, domani alle 20.45 gli uomini di Stroppa contenderanno i tre punti alla Nestorovski bandI siciliani sono reduci dal brutto 4-0 subito al "Castellani" di Empoli ma con una vittoria avrebbero la possibilità di raggiungere la coppia di testa composta da Empoli e Frosinone. I rossoneri, invece, arrivano da due successi consecutivi, e si trovano di fronte a quella che si presenta come il vero banco di prova di questo "Foggia 2.0".

Speciale e delicata questa partita, forse più per il Palermo che per il Foggia. I ragazzi di Tedino non hanno altra scelta che vincere. La piazza palermitana è esigente e i recenti trascorsi societari  tra Zamparini e Baccaglini sono ancora freschi nella memoria dei palermitani che difficilmente perdonano passi falsi ai rosanero e al patron veneto. Probabilmente il mister ex-Pordenone si affiderà al 3-4-1-2, accantonando la difesa a quattro. Posavec tra i pali. Il terzetto difensivo sarà composto da Szymisnki, Bellusci e Dawidowicz, data l'assenza di Struna. La diga di centrocampo sarà formata da Gnahoré e Jajalo, con Murawski, autore del gol del pari all'andata, inizialmente in panca. A sinistra ci sarà Alesaami, mentre a destra rebus Rispoli, riaggregatosi sabato in gruppo, e da valutare fino a poche ore prima del match. Pronto lo stesso Murawski. Coronado sarà il rifinitore della coppia Nestorovski-Moreo, panchina per Trajkovski.

Vento in poppa per Stroppa e l'ambiente rossonero, che pare aver accantonato le difficoltà societarie. "Andiamo a imporre il nostro gioco" il superbo diktat del mister rossonero. Parole che lasciano trapelare la voglia e la, più o meno, velata ambizione di portare a casa qualcosa da questa trasferta siciliana. Il Foggia fuori casa nelle 12 gare giocate finora ha vinto già 5 volte e ha uno score invidiabile lontano dalle mura amiche, inoltre una vittoria potrebbe spingere i rossoneri, addirittura, a 5 punti dalla zona play-off. Stroppa che ritrova Zambelli e deve fare a meno di Fedato, Agazzi, Figliomeni e Tarolli. Confermato il 3-5-2 delle ultime uscite. Terzetto difensivo "titolare" con Tonucci, Camporese, Loiacono davanti a Guarna. Confermatissimo Gerbo sulla corsia destra dopo la straripante prestazione contro l'Avellino. Favorito Deli su Scaglia, e Greco con Agnelli dovrebbero completare la regia rossonera. Inamovibile Kragl sull'out di sinistra. Mazzeo in pole per una maglia da titolare in attacco, affianco a lui scalpita Nicastro. Occhio a Duhamel, molto apprezzato da Stroppa.

PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO (3-4-1-2): Posavec; Dawidowicz, Bellusci, Szyminski; Rispoli, Jajalo, Chochev, Aleesami; Coronado; Moreo, Nestorovski. All. Tedino. 

FOGGIA (3-5-2):  Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo, Agnelli, Greco, Deli, Kragl; Nicastro, Mazzeo. All. Stroppa.

Agostino Piacquadio