Vieste, vittoria nel segno di Sciacca: allo "Spina" Aradeo battuto 2-1

I garganici vincono 2-1
I garganici vincono 2-1

Un grintoso e voglioso Atletico Vieste, riscatta nel miglior modo possibile la sconfitta di misura patita sul campo dell’Avetrana una settimana prima, superando 2-1 al ‘’Riccardo Spina’’ un discreto Atletico Aradeo, al termine di una prestazione tutta cuore e grinta.

CRONACA – Mister Bonetti costretto a rinunciare anche a Tucci, appiedato dal giudice sportivo per somma di ammonizioni, oltre agli infortunati Compierchio, De Vita e Triggiani, si affida ad un 4-3-3 che vede Kanatè affiancare Soria e Colella in mediana e Sciacca in avanti supportato ai due lati da Raiola e Albano. Stesso modulo per il tecnico dei salentini Nobile che in avanti si affida al centravanti ex Avetrana, Cereseto, supportato nel tridente da Negro e Tourè.

Partono forte i garganici che sfiorano subito il gol al 9’ con una bella conclusione di Raiola, salvata in extremis ed incredibilmente dalla difesa giallorossa. Al 16’ ancora Vieste, ancora con Raiola che sfodera un tiro a giro che si spegne a lato di non molto. Un minuto più tardi dal limite dell’area ci prova anche Sciacca, ma la sua conclusione è salvata dalla retroguardia salentina. A metà frazione ci prova anche Sollitto che, però, viene anticipato al momento della battuta a rete. L’Aradeo si rende pericoloso dalle parti di Innangi alla mezz’ora con una conclusione del giovane Tourè che si spegne sul fondo. Ancora Vieste al 38’: grandissima azione di Ranieri che dalla sinistra penetra all’interno dell’area di rigore avversaria e calcia in porta, Antonica respinge con un mezzo miracolo. Stesso risultato anche per la gran conclusione di Albano allo scadere dei 2’ di recupero, con l’estremo difensore salentino che devia in corner. Si va negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0-0.

Anche la seconda frazione di gioco ha un avvio sfavillante, con i padroni di casa intenzionati a raccogliere l’intera posta in palio. Al 9’ punizione dal limite dell’area calciata da Soria, super riflesso di Antonica che evita un gol oramai certo. Reazione ospite intorno al quarto d’ora: al 14’ Previderio dalla distanza manda alto; mentre al 16’ Innangi disinnesca il diagonale di Antonio De Razza. Il vantaggio del Vieste matura, però, appena due minuti più tardi: progressione di Raiola, tocco per Sciacca che, da due passi, infila Antonica. Subito il gol i salentini prendono coraggio e trovano il pari al 34’ con Cereseto, bravo a finalizzare di testa su un preciso assist di un compagno. Pari e patta? Macchè, tre minuti più tardi nuovo e definitivo vantaggio biancoceleste: Ranieri pesca Raiola che dal vertice sinistro dell’area trova Kanatè che, di testa, serve Sciacca che insacca da autentico centravanti. Nel finale l’Atletico amministra e porta a casa tre punti fondamentali per la salvezza diretta.

Vittoria che proietta i garganici al decimo posto, con un margine di +5 sulla zona play-out, mentre lascia immutata la graduatoria dell’Aradeo, penultimo a quota 15. Nel prossimo turno, in programma domenica prossima, l’Atletico Vieste recherà visita al Barletta, oggi sconfitto a Corato, per un altro match diretto in chiave salvezza, mentre l’Aradeo riceverà allo ‘’Spina Stadium’’ l’Otranto.

ATLETICO VIESTE-ATLETICO ARADEO 2-1

ATLETICO VIESTE (4-3-3): Innangi; Di Nardo, Caruso, Sollitto, Ranieri; Kanatè, Colella, Soria; Raiola, Sciacca, Albano (43’ s.t. Vulcano). A disposizione: Sciarra, Andrada, Vescia, Prencipe, Lucatelli. Allenatore: Francesco Bonetti.

ATLETICO ARADEO (4-3-3): Antonica; Nunzella, De Razza S., Previderio, Malerba; Paiano, Tartaglia (32’ s.t. Badji), De Razza A.; Negro (43’ s.t. Petrachi), Cereseto, Tourè. A disposizione: Barbetta, Ludovico, Dembà, Kwarteng, Schirinzi. Allenatore: Salvatore Nobile.

ARBITRO: Bruno Spina della sezione di Barletta (Alessandrino di Bari – Salvemini di Molfetta).

RETI: 22’ e 38’ s.t. Sciacca (AV), 34’ s.t. Cereseto (AA).

NOTE. Terreno in sintetico. Pomeriggio prevalentemente nuvoloso, temperatura intorno ai 9°.

AMMONITI: Innangi e Sciacca (AV).

CORNER: 3-2 in favore dell’Atletico Vieste.

RECUPERO: 2’ p.t.; 2’ s.t.

Ignazio Silvestri