Calciomercato LIVE

Serie B, squalifiche 30° giornata: maxi-multa alla Salernitana

Le decisioni del Giudice Sportivo
Le decisioni del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 13 marzo 2018, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:   

Gare del 10-11-12 marzo 2018 - Nona giornata ritorno

SOCIETA'

Ammenda di € 12.000,00: alla Soc. SALERNITANA per avere suoi sostenitori, al 4° del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un oggetto di plastica che colpiva un calciatore avversario senza causargli alcuna conseguenza lesiva; per avere inoltre, suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato cinque petardi nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria; per avere quindi, suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato numerosi oggetti di vario genere sul terreno di giuoco; infine, a titolo di responsabilità oggettiva, per avere un proprio steward in servizio nel recinto di giuoco, al termine della gara, tentato di aggredire un dirigente della squadra avversaria; recidiva; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.  

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. ASCOLI per avere suoi sostenitori, al 12° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un fumogeno che causava una momentanea interruzione del giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. PERUGIA per avere suoi sostenitori, al 44° del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un bengala; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza. 

CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA  

ASENCIO MORAES Raul Jose (Avellino): per avere, al 48° del secondo tempo, rivolto, in segno di dissenso, un applauso al Direttore di gara ed indirizzato allo stesso espressioni ingiuriose.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA  

DE SANTIS Ivan Francesco (Ascoli): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

MOLINA Salvatore (Avellino): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.  

CALCIATORI NON ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.500,00  

CAPUTO Francesco (Empoli): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria; già diffidato (Quinta sanzione).

SQUALIFICA PER  UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA  

BELLUSCI Giuseppe (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).  

CHIBSAH Yussif Raman (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).  

CIOFANI Matteo (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).  

GERBO Alberto (Foggia): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Decima sanzione).  

KANOUTE Elimane Franck (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).  

ORLANDI Andrea (Novara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

SCHIAVI Raffaele (Salernitana): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).  

TERRANOVA Emanuele (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA  AMMONIZIONE  

TERZA SANZIONE  

ALFONSO Enrico (Cittadella)

EMBALO Carlos Apna (Brescia)  

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO  

AMMONIZIONE  UNDICESIMA SANZIONE  

PESCE Simone (Cremonese)  

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)

DI TACCHIO Francesco (Avellino)  

OTTAVA SANZIONE  

BANDINELLI Filippo (Perugia)

CASTAGNETTI Michele (Empoli)

CECCARELLI Luca (Virtus Entella)  

SETTIMA SANZIONE  

DE LUCA Giuseppe (Virtus Entella)

KRUNIC Rade (Empoli)  

SESTA SANZIONE  

ERAMO Mirko (Virtus Entella)

LOIACONO Giuseppe (Foggia)  

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

AGNELLI Cristian Antonio (Foggia)

COPPOLARO Mauro (Brescia)

TERZA SANZIONE  

ALVES DE LIMA Raphael (Ascoli)

ARAMU Mattia (Virtus Entella)

CARPANI Gianluca (Ascoli)  

SECONDA SANZIONE

SCAGLIA Luigi Alberto (Foggia)

TROEST Magnus (Novara)    

PRIMA SANZIONE  

AGAZZI Michael (Ascoli)

WILMOTS Reno Johan C (Avellino)  

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO  AMMONIZIONE  SETTIMA SANZIONE  

CASARINI Federico (Novara)  

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)  

CERRI Alberto (Perugia)  

TERZA SANZIONE  

MONTIPO Lorenzo (Novara) 

SECONDA SANZIONE  

ANDELKOVIC Sinisa (Venezia)

NESTOROVSKI Ilija (Palermo)  

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (PRIMA SANZIONE)  

BRIGHENTI Andrea (Cremonese): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.  

PRIMA SANZIONE  

OKWONKWO Orji (Brescia)  

AMMENDA DI € 2.000,00

LAVERONE Lorenzo (Avellino): per avere, al termine della gara, mentre rientrava negli spogliatori, rivolto ai sostenitori della squadra avversario un gesto offensivo. 

ALLENATORI

COSMI Serse (Ascoli): per essere, al 48° del secondo tempo, entrato di qualche metro sul terreno di giuoco; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.  

LAZZARINI Alessandro (Virtus Entella): per avere, al 44° del primo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato l'operato arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.   

DIRIGENTI  

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA' NELL'AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 27 MARZO 2018  

AVALLONE Salvatore (Salernitana): per avere, al termine della gara, tentato di aggredire un calciatore della squadra avversaria.

Ignazio Silvestri