Calciomercato LIVE

In semifinale ci va il Potenza: Audace Cerignola steso 2-0 in casa

França a segno anche in Coppa
França a segno anche in Coppa

Il Cerignola fa gioco, il Potenza fa gol. Si riassume così il quarto di finale di Coppa Italia Serie D andato di scena questo pomeriggio al "Monterisi" di Cerignola, che ha visto prevalere i rossoblu di Ragno per 2-0 sui gialloblu di Grimaldi grazie alle reti di Siclari ad inizio gara e di França a metà ripresa e ad un Mazzoleni in versione saracinesca che ha chiuso ogni conclusione degli ofantini. 

CRONACA - Si gioca a porte chiuse su decisione del Questore di Foggia. Grimaldi si affida al tridente Morra-Longo-Loiodice per far male ai rossoblu nel suo 4-3-3, Ragno risponde con un 3-5-2 che vede Siclari e Di Senso terminali offensivi con Guadalupi a supporto. 

Pronti-via e il Potenza passa subito in vantaggio. Cross dalla sinistra per Siclari che si coordina e con una bella conclusione di piatto al volo, trafigge Abagnale. Cinque minuti più tardi, Cerignola subito vicinissimo al pari: Morra va via in contropiede, mette al centro un pallone per Longo intercettato da Sicignano che però, rischia di realizzare un clamoroso autogol con la palla che termina a lato di pochissimo. Sugli sviluppi del corner, Morra svetta più alto di tutti ma la sua conclusione aerea termina di poco alta sopra la traversa. Cerignola che insiste: Longo dalla destra mette al centro un insidioso cross al 10' su cui nessun gialloblu interviene per ribadire palla in rete. Risponde il Potenza con Guadalupi che impegna Abagnale dai 20 metri. Al 19' Grimaldi costretto al primo cambio: fuori Allegrini per infortunio, dentro Di Bari. Al 24', clamorosa occasione sciupata da Longo: la difesa del Potenza lascia in posizione ottimale l'attaccante gialloblu, libero da pochi passi di ribadire in rete il pallone in qualsiasi modo, ma inspiegabilmente tenta un colpo di testa completamente impreciso che termina fuori tra l'incredulità dei pochi presenti. Due minuti più tardi, conclusione dello stesso Longo che impegna Mazzoleni, costretto a rifugiarsi in angolo. Sugli sviluppi del corner, il portiere rossoblu blocca a terra un colpo di testa di Sante Russo. Il Cerignola insiste e impegna ancora Mazzoleni che chiude le conclusioni di Loiodice e Sante Russo. Al 40' traversa dei padroni di casa: Di Bari su cross dalla sinistra, impatta bene di testa ma centra in pieno il montante superiore. L'arbitro concede due minuti di recupero in cui da segnalare c'è solo una conclusione dai 25 metri di Schisciano che termina di poco a lato. 

La ripresa si apre con un cambio adoperato da Grimaldi: fuori Cappellari dentro Donnarumma. Il leit-motiv del match è sempre lo stesso: il Cerignola fa la partita, il Potenza chiude gli spazi e prova a far male in contropiede. Al 49' Sante Russo pesca Longo in area, colpo di testa debole dell'attaccante gialloblu che termina tra le braccia di Mazzoleni. Si passa al 59', quando Grimaldi manda dentro gli estrosi Louzada ed Herrera per Morra e Sante Russo. Proprio i neoentrati confezionano una ghiotta occasione da gol tre minuti più tardi: Herrera pesca Louzada in area che da posizione defilata, chiude un diagonale che fa la barba al palo e termina a lato. Ragno risponde con tre cambi di assoluta qualità: dentro Pepe, França e Bertolo, fuori Guadalupi, Siclari e Sicignano. E proprio due dei tre neoentrati, architettano l'azione del secondo gol rossoblu: Cerignola sbilanciato, il Potenza parte in contropiede con Pepe che entra in area, vede e serve França libero sulla sinistra che da pochi passi, con un tocco preciso, supera Abagnale. Decisivo anche in Coppa il bomber brasiliano, sempre più fuoriclasse della categoria. Gol questo che taglia le gambe al Cerignola, che da qui al 94' confeziona solo un'azione pericolosa con Longo che pesca in area Herrera, il quale di testa però spara alto. Non accade più nulla fino al triplice fischio del signor Repace di Perugia che decreta la vittoria del Potenza. 

Risultato che sancisce l'eliminazione dal torneo per il Cerignola e l'accesso alle semifinali per i lucani dove affronteranno il San Donato Tavernelle

IL TABELLINO COMPLETO DEL MATCH

Francesco Beccia