Scialbo derby, tra San Severo e Audace Cerignola è 0-0

Parità tra San Severo e Cerignola
Parità tra San Severo e Cerignola

Termina a reti bianche il derby foggiano di Serie D tra Alto Tavoliere San Severo e Audace Cerignola. Uno 0-0 che non fa bene a nessuna delle due compagini, considerati gli obiettivi fissati per fine stagione.

Un match giocato a sprazzi con qualche occasione da ambo le parti: in area gialloblu, nel primo tempo Abagnale sventa due conclusioni di Vaccaro e Palumbo. Dal lato opposto, Maiorano sciupa da buona posizione calciando alto.

Nella ripresa Longo sfiora il vantaggio con una semirovesciata che fa la barba al palo e termina a lato. Risponde il San Severo con due buone occasioni sciupate da Rossi. Negli ultimi minuti di prova Fulvi per i padroni di casa ma Abagnale è attento nel bloccare la sfera.

Giallogranata che salgono a quota 27 punti in classifica ma restano sempre più implicati nella zona play-out, mentre i gialloblu vanno a 59 punti in zona play-off, raggiunti dal Taranto vittorioso sulla Cavese.

ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO-AUDACE CERIGNOLA 0-0

ALTO TAV. SAN SEVERO: Longobardi, Tommasini, D’Angelo, Ligorio ,Albanese (dal 53’ Rossi), Silletti, Basso, Vaccaro (dal 90’ Menicozzo), Formuso (dal 78’ Kameni), Palumbo Cappelli (dal 78’ Cappelli). A Disp.: Patania, Florio, Ianniciello, Ruggieri, Sarcinelli. All.: Pompilio (Giacomarro squalificato)

AUDACE CERIGNOLA: Abbagnale, Allegrini, Longo, Herrera (dal 69’ Morra), Ciano, Carrannante (dal 46’ Ngom), Russo S.(dall’84’ Cianci), Russo L., Maiorano, Di Cillo (dal 75’ Donnarumma), Loiodice. A Disp.: Maraolo, Parise, Ujka, Vigliotti, Barrasso. All.: Grimaldi.

Arbitro: Boscarino di Siracusa. Assistenti: Dell’Orco di Policoro, Signore di Venosa.

Ammoniti: Cappelli (S); Abbagnale, Ciano, Russo S. (C).

Note: Giornata primaverile con cielo velato. Spettatori 500 circa di cui una cinquantina ospiti. Angoli 4-6. Recupero 0’ e 4’.

Francesco Beccia