Foggia-Ascoli: le probabili formazioni

Le probabili formazioni di Foggia-Ascoli
Le probabili formazioni di Foggia-Ascoli

Non la settimana più semplice della storia del Foggia Calcio. Non dal punto di vista sportivo. Se sul rettangolo di gioco i rossoneri di Stroppa sono reduci da un roboante poker “a domicilio” consegnato alla Cremonese, fuori dal campo le notizie per il mondo foggiano non sono le migliori. Deferimenti, ex calciatori, allenatori e dirigenti coinvolti, e gli scenari all’orizzonte sono molteplici. Stasera, però, allo “Zaccheria” arriva l’Ascoli di Serse Cosmi, distante dieci punti in classifica e coinvolto in piena bagarre salvezza. 10 punti nelle ultime quattro gare, il bottino dei bianconeri marchigiani: 9 punti su 9 tra le mura amiche, lontano dal “Del Duca” invece un pari ottenuto contro lo Spezia. Più altalenante, seppur convincente, invece, il ritmo del Foggia di Stroppa che da ormai 9 gare alterna vittorie e sconfitte. Alle ore 19 di questa sera le due formazioni scenderanno in campo e per i padroni di casa sarà la prima grande occasione per avvicinarsi più che mai al traguardo dei 50 punti. Lontano dalle mura amiche i bianconeri hanno vinto soltanto tre volte, pareggiato per quattro volte e perso in 10 occasioni.  All’andata terminò 0-2 per i rossoneri grazie alle segnature di Chiricò e Camporese mentre l’ultimo precedente in terra pugliese risale alla stagione 1998/1999, quando il Foggia si impose per due a zero con gol di Oshadogan e Pilleddu.

Stroppa che non potrà contare sullo squalificato Agnelli e sugli infortunati Gerbo, Tarolli e Celli confermerà il 3-5-2 che ha caratterizzato il girone di ritorno del Foggia. L’ex Guarna tra i pali con la linea a tre composta da Tonucci, Camporese e Loiacono. Attenzione però a Calabresi, dati i problemi di Tonucci. Sugli esterni Zambelli e Kragl, autore di sei gol,  con in mezzo al campo il terzetto composto da Agazzi, Greco e Deli. Il miglior marcatore del Foggia con 14 reti, Mazzeo, sarà il terminale offensivo della formazione rossonera con l’ex Perugia, Nicastro, a fare da ponte tra centrocampo e attacco. Dalla panchina Duhamel.

Problemi in infermeria per la formazione ascolana. Mister Cosmi, subentrato al duo Maresca-Fiorin, non avrà a disposizione gli infortunati Carpani, Favilli, Bianchi e Pinto. Disponibile, invece, Cherubin, riaggregato al gruppo in settimana. Sarà 3-5-2 anche per i bianconeri con Agazzi in porta e la retroguardia formata da Padella, capitan Mengoni e dall'ex rossonero Gigliotti. Dubbi sugli esterni con due maglie per Mogos, Mignanelli e Martinho. A centrocampo, invece, agiranno Buzzegoli, Addae e D'Urso. La coppia d’attacco marchigiana è un piccolo rebus. Sicuro di una maglia da titolare il bomber Monachello. Lores Varela è in leggero vantaggio su Clemenza e Ganz per far coppia con l’attaccante scuola Atalanta.

PROBABILI FORMAZIONI

FOGGIA (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Zambelli, Deli, Greco, Agazzi, Kragl; Nicastro, Mazzeo. All. Stroppa

ASCOLI (3-5-2): Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Addae, Buzzegoli, D’Urso, Martinho; Lores Varela, Monachello. All. Cosmi.

Segui gli aggiornamenti in DIRETTA TESTUALE del match dalle 18.55 a questo link: http://foggia.iamcalcio.it/diretta-live-tabellino/foggia-ascoli-picchio/240851.html

Agostino Piacquadio