Ternana-Foggia: le probabili formazioni

Le probabili formazioni
Le probabili formazioni

Scocca l'ora del turno infrasettimanale. Il Foggia dopo aver asfaltato l'Ascoli di Serse Cosmi per 3-0, si "rituffa" sul campionato con l'ambizione, il sogno e un pizzico di consapevolezza di poter agguantare la zona play-off che, dopo le sconfitte con Parma ed Empoli, sembrava un miraggio. Stasera alle 20.30, al "Liberati" di Terni, Foggia e Ternana si giocheranno una fetta importante del loro cammino stagionale. Gli umbri per la salvezza e i pugliesi per continuare a sognare. Ternana reduce da due vittorie consecutive con otto reti realizzate e una subita. Novara e Cittadella le ultime vittime dei rossoverdi umbri che hanno ritrovato fiducia e spirito. Le "fere" rossoverdi attualmente al penultimo posto devono vincere per rincorrere la salvezza. Soltanto una vittoria permetterebbe alla Ternana di seguire la scia tracciata da Ascoli, Entella e Cesena che navigano tra i 36 e i 38 punti. Sei vittorie, 15 pareggi e 14 sconfitte arricchite da 53 gol fatti e 61 subiti, fanno della difesa ternana la peggiore del torneo a dispetto del quinto miglior attacco della lega.A quota 49 punti, invece, viaggia il Foggia. Due soli punti separano gli uomini di Stroppa dall'ottava piazza, attualmente occupata dal Cittadella, che a fine campionato vorrebbe dire play-off. Sempre virtualmente, ad oggi, quell'ottava piazza vorrebbe "derby" con il Bari, proprio come accadrà tra cinque giorni. I numeri delle due squadre in campo lasciano immaginare un grande spettacolo, ricco di gol, in virtù di un pari che non servirebbe a nessuno. Sia per l'una che per l'altra squadra, sarà difficile fare punti nella gara di stasera e soltanto chi vincerà potrà continuare la strada intrapresa, dando continuità ai risultati con i tre punti in palio nel capoluogo umbro. 

Dubbi in casa rossoverde per quanto riguarda il modulo con il quale scenderà in campo la formazione guidata da Gigi De Canio. Assenti lo squalificato Favalli e gli infortunati Vitiello e Albadoro. Le due opzioni principali sono il 3-4-1-2 o il 4-3-1-2. In entrambi i casi, tra i pali andrà Sala. Se dovesse essere ancora difesa a quattro, ci saranno Ferretti e Defendi sulle corsie con Gasparetto e Signorini difensori centrali. In alternativa, dentro Valjent e fuori Ferretti, con Defendi alzato sulla linea dei centrocampisti. Nonostante i buoni risultati con Novara e Cittadella, dovrebbe essere proprio questo l'assetto scelto dal mister umbro. Varone e Signori comporranno la diga mediana e Statella completerà il reparto sulla corsia mancina. Imprescindibile Luca Tremolada che agirà alle spalle dei bomber Montalto e Carretta.

Assenti Duhamel, Gerbo e Tarolli per infortunio, Stroppa potrebbe concedere un minimo di turnover soprattutto ai calciatori più impiegati nelle ultime uscite. Sarà, tuttavia, ancora 3-5-2. Il modulo-panacea del Foggia del girone di ritorno. In porta Guarna. In difesa ancora Calabresi con Camporese e Loiacono. Dubbi a centrocampo: tre maglie per Scaglia, Greco, Agnelli, Agazzi, Deli. Scalpita Scaglia in ballottaggio con Agazzi favorito, Agnelli potrebbe riprendersi il posto da titolare ai lati di Greco. Possibile riposo in vista del derby per Deli. Scelta obbligata per Zambelli e insostituibile Kragl sulla corsia mancina. Possibile turnover anche in attacco: potrebbe tornare dal 1' Beretta al posto di Mazzeo. Confermato invece Nicastro anche a causa dell'assenza di Duhamel. Panchina per Floriano e Fedato. 

PROBABILI FORMAZIONI

TERNANA (3-4-1-2): Sala; Valjent, Gasparetto, Signorini; Defendi, Varone, Signori, Statella; Tremolada; Carretta, Montalto. All. De Canio.

FOGGIA (3-5-2): Guarna; Calabresi, Camporese, Loiacono; Zambelli, Agnelli, Greco, Agazzi, Kragl; Nicastro, Beretta. All. Stroppa. 

Agostino Piacquadio