Serie D, gironi H-I: il giudice sportivo sanziona quattro società

Serie D
Serie D

Le decisioni del giudice sportivo riguardanti i club dei gironi H e I impegnati nella post season.

A CARICO DI SOCIETÀ - AMMENDE

Euro 1.200,00 TROINA Al termine della gara, persone non identificata ma chiaramente riconducibili alla società, colpiva la porta dello spogliatoio occupato dalla Terna Arbitrale con calci e pugni e rivolgeva espressioni irriguardose all'indirizzo degli Ufficiali di gara e della LND per circa 10 minuti. Inoltre i medesimi provocavano la rottura di un pannello di una porta che conduce al sottopassaggio in direzione del terreno di gioco. Si fa obbligo di risarcire i danni se richiesti e documentati.

Euro 600,00 VIBONESE CALCIO S.R.L. Al termine della gara, propri sostenitori in campo neutro, in numero di circa 200, scavalcavano la rete di recinzione ed entravano sul terreno di gioco. Alcuni di essi venivano a contatto con i calciatori della società avversaria rivolgendo loro proteste e determinando una situazione di tensione prontamente sedata dalle Forze dell'Ordine.

Euro 1.000,00 TEAM ALTAMURA Per avere propri addetti, al termine della gara, aperto i cancelli di accesso al terreno di gioco consentendo che i sostenitori di entrambe le squadre vi facessero indebito accesso. Inoltre propri sostenitori utilizzavano otto fumogeni all'interno del settore loro riservato

Euro 200,00 TARANTO F.C. 1927 S.R.L. Per avere propri sostenitori, al termine della gara, fatto indebito ingresso sul terreno di gioco.

 

Daniele Luciano