Calciomercato LIVE

Picerno, per il dopo-Arleo si pensa a Mimmo Giacomarro

Mimmo Giacomarro vicino al Picerno
Mimmo Giacomarro vicino al Picerno

Per il dopo-Arleo il maggior indiziato a sedere sulla panchina del Picerno è Mimmo Giacomarro. Già in Basilicata con il Potenza nelle stagioni 2003-04 e una parte della stagione successiva, oltre al 2014-15 con un ottimo terzo posto culiminata con la finale play-off persa a Taranto, il tecnico di Marsala si avvicinerebbe ad un passo dal capoluogo lucano. Retrocesso con il San Severo ai play-out l'allenatore siciliano è in contatto con la dirigenza picernese in questi i giorni secondoquanto riportato da Il Quotidiano del Sud. Ricordiamo che Giacomarro ha vinto la Serie D a Vittoria (2002/03), poi come dicevamo a Potenza dopo i playoff nel 2003/2004. Dopo l’esperienza, con esonero, in rossoblù (2004/2005). Nella stagione successiva (2005/2006) ha allenato la Paganese in D, vincendo il campionato con 4 giornate di anticipo. Altre esperienze a Termoli che gli valgono un secondo e un terzo posto (2012/13 e 2013/14) e il ritorno sulla panchina del Potenza, come descritto in anteprima di articolo, con cui centra un terzo posto e una finale Playoff (2014/15). Dall'agosto 2015 al febbraio 2016 ha guidato il Grosseto, in Serie D. Dall'agosto seguente siede sulla panchina del Poggibonsi, ancora nel massimo campionato dilettantistico, ma l’esperienza dura pochissimo. Quella di Picerno potrebbe essere per Giacomarro l’occasione del riscatto dopo le ultime due stagioni negative che ne hanno contraddistinto il cammino. Innanzitutto con l’esonero di Torre del Greco e poi con quello di San Severo, per la qualcosa fu determinante la squalifica di quattro mesi che il tecnico ha subito per fatti riguardanti la sua esperienza sulla panchina della Turris. Squalifica che scade alla fine di questo mese e che quindi darebbe la possibilità all’allenatore siciliano di sedersi regolarmente sulla panchina del club melandrino

Biagio Bianculli