Calciomercato LIVE

Foggia, scottante attesa tra giustizia sportiva e polizza fideiussoria

Apprensione in casa Foggia
Apprensione in casa Foggia

Non solo l'udienza fissata per il 22 giugno in merito al processo sportivo. Un'altra grana potrebbe profilarsi nell'imminente futuro del Foggia Calcio.

Il club rossonero infatti attende con apprensione ad inizio settimana - tra martedì e mercoledì - l'esito della contestazione di una polizza fideiussoria a garanzia del mercato di gennaio mirata ad ottenere l’ultima parte della mutualità. La polizza - regolarmente emessa tra il 23 e il 24 gennaio - fu bloccata dall’istituto di credito a causa del contemporaneo arresto del patron Fedele Sannella in quei giorni. Alcuni club hanno protestato e chiesto il taglio della mutualità per la stagione appena conclusa. In caso di esito avverso, il Foggia si vedrebbe quindi mancare una ingente somma di denaro prevista dai regolamenti sulla mutualità. 

In tal caso, sarebbe un ulteriore colpo basso per i rossoneri, già alle prese con varie ed importanti vicissitudini riguardanti il futuro del calcio nel centro di Capitanata, che potrebbe far vacillare - e non poco - la proprietà. In merito al processo sportivo poi, filtrano ancora pochissime e vaghe indiscrezioni e tutto ciò blocca mercato, programmazione e ambizioni. Nember, nel frattempo, pare aver ormai dato parola d'onore sul suo futuro in rossonero avendo anche tralasciato possibili scenari dalla Serie A, mentre Stroppa attende una certa chiarezza dando ancora priorità al Foggia con il Crotone in standby (non per molto). 

La sensazione è che, in caso di notizie non troppo negative dai vari fronti, ds e allenatore sarebbero pronti a firmare un rinnovo fino al 2020 per un progetto biennale mirato alla Serie A. Ma la strada è ancora impervia e bisognerà pazientare almeno altri 2-3 giorni per saperne qualcosa in più. Tutta Foggia attende. E spera...

Francesco Beccia