Calciomercato LIVE

Foggia, la Procura non fa paura. Nember e Sannella preparano lo scudo

Foto: foggiacalcio1920.it
Foto: foggiacalcio1920.it

Sarà un'estate di fuoco per l'ambiente Foggia. Le ultime indiscrezioni che arrivano riguardanti il processo sportivo, parlano di una Procura Federale ferma e decisa nel chiedere una punizione esemplare per i rossoneri. Richiesta che potrebbe arrivare anche a 15 punti da scontare nell'attuale classifica, che tradotto significherebbe retrocessione. Ciò perché la sanzione dovrà essere afflittiva, ovvero mirata a punire, a sfavorire il Foggia. In caso di penalizzazione inferiore ai 13 punti, sarebbe infatti da scontare nel prossimo campionato perché non andrebbe a creare svantaggi in quello attuale.

Ma in casa rossonera l'umore è positivo. Il raggio di sole filtrato nella mattinata di ieri con la revoca della misura cautelare a Fedele Sannella, ha fortificato ancor più la volontà della proprietà e di Nember di affrontare il processo con ottimismo. La richiesta della Procura poi, non vuol dire assolutamente condanna certa: passeranno altri gradi di giudizio in cui i rossoneri cercheranno in tutti i modi di far ridurre l'eventuale pesante sanzione, avendo dalla loro innumerevoli ragioni per farlo. 

Punto cruciale del futuro rossonero resta l’intenzione dei fratelli Sannella di continuare ad investire nel Foggia Calcio, e in questo Nember sta svolgendo un ruolo fondamentale. Il ds bresciano ha preso a cuore la causa rossonera, passando intere giornate allo "Zaccheria" per sbrigare ogni faccenda organizzativa e non, e soprattutto per supportare Franco Sannella (e da ieri anche Fedele) nell'investire ancora tempo e denaro nel Foggia, per non disperdere un patrimonio calcistico costruito in questi anni che ha portato la Capitanata a ricevere applausi in tutta Italia per il calore e l'attaccamento ai colori mostrati. Il progetto per continuare sarebbe - ovviamente - biennale, con l'intento di raggiungere la Serie A al più presto. Per fare ciò serve un investimento corposo, su cui i Sannella vorrebbero più garanzie certe.

La prima garanzia è l'apporto dei tifosi. Il pubblico sarà fondamentale nel prosieguo del progetto Foggia Calcio dei Sannella, dando risposte in termini soprattutto di abbonamenti. C'è ovviamente ottimismo visto, come detto, l'attaccamento ai colori della piazza, soprattutto nei momenti di difficoltà. Con la garanzia di uno stadio sempre pieno e con in casa un ds di indiscusso valore come Nember, la proprietà sarebbe pronta e carica nel catapultarsi con ancor più passione nella missione di portare Foggia ai massimi livelli. 

Il progetto tecnico, al momento, non è tra le priorità assolute: Nember è certo di poter imbastire una squadra forte per raggiungere l'obiettivo. Con il quasi certo addio di Stroppa, il ds rossonero è comunque già attivo nella ricerca del nuovo allenatore a cui affidare la macchina Foggia.

Queste le decisioni che pendono e che portano ancora la proprietà a restare in silenzio. Silenzio destinato però a svanire presto: entro la prossima settimana infatti verrà presa e comunicata una decisione. Filtrano fiducia e ottimismo: il Foggia vuole uscirne più forte che mai

Francesco Beccia