Calciomercato in tempo reale

Foggia, Mazzeo: "Spero di scrivere un'altra pagina importante"

Foto: Carla Bianco
Foto: Carla Bianco
- 89103 letture

È intervenuto nel pomeriggio in conferenza stampa, Fabio Mazzeo, bomber del Foggia e neo capocannoniere del Girone C di Lega Pro. Ecco le sue parole:

"Erano tanti anni che non giocavo da prima punta, giocavo sempre in un altro ruolo. Speravo di fare bene e di raggiungere il risultato con la squadra. È stata la mia stagione migliore per i goal, per il rendimento, la piazza scelta, per tutto. Non potevo chiedere di meglio.  Quando inizi a giocare, hai il sogno di giocare in serie A. Ora è più difficile, certo, ma l’importante è far bene, poi quel che verrà, verrà. La serie B è lunga, la distanza tra le squadre è ridotta, in due partite puoi ritrovarti su o giù. Occorre avere continuità di risultati. Caratteristiche da non perdere? Il gruppo è la prima cosa, poi la continuità del lavoro".

SVOLTA - "Melfi è stata una delle partite della svolta, ma anche gennaio è stato decisivo: il richiamo di preparazione, i nuovi arrivi ed un gruppo che si è compattato subito. Lì abbiamo capito che avremmo fatto qualcosa di importante. La partita con il Lecce è stata bellissima, ma il momento che ricordo di più è stato a Fondi, quando abbiamo realizzato che ce l’avevamo fatta".

FUTURO - "Il mio obiettivo adesso è parlare con la società per vedere programmi e scelte che adotteranno. Far parte di un progetto per far numero non mi piace, se ti dicono rimani tanto per, non è bello rimanere. Ma con il Foggia dovrebbe essere diverso: la mia speranza è quella di scrivere un’altra pagina importante a di questo club, poi vedremo comunque con la società".

SUPERCOPPA - "C’è voglia di continuare a vincere, di fare risultati importanti. Il mister sa già come preparare le due partite, ce la giocheremo per fare risultato, come sempre. Il Venezia è un’ottima squadra, è stata costruita per vincere e ha fatto un signor campionato. La Cremonese si è trovata lì dopo che l’Alessandria ha mollato, sono stati bravi a restare in scia. Sono comunque uno stimolo per finire la stagione nel migliore dei modi, che vuole dire vincere la Supercoppa".

Ignazio Silvestri