Calciomercato in tempo reale

Foggia, Stroppa: "La squadra mi rende orgoglioso. Mazzeo resterà in B"

Le parole del tecnico rossonero
Le parole del tecnico rossonero
- 57461 letture

Ha parlato in conferenza stampa Giovanni Stroppa, tecnico del Foggia, alla vigilia di Foggia-Cremonese. Queste le sue parole: 

Il girone A sembrava ormai deciso, perché l'Alessandria aveva preso un grande vantaggio. Però la Cremonese ha meritato perché ha fatto un percorso incredibile. Affrontiamo una squadra di assoluto livello, esperta, piena di uomini che hanno fatto la serie B, l'allenatore ha vinto campionati su campionati e lo stimo tantissimo, è una delle più forti dei tre gironi. Le scorie della fine del campionato si fanno sentire, vedendo Cremonese-Venezia, loro non mi sembravano le stesse squadre viste in campionato. Noi la Coppa la vogliamo vincere, ci stiamo allenando bene. Non c'è la stessa tensione del finale di stagione come è normale che sia, è fisiologico, per via anche del momento in cui arriva questa partita, però c'è la volontà di fare la partita con la giusta determinazione e cattiveria. La squadra ha voglia di giocare, mi sorprende ogni giorno, perché nonostante la vittoria del campionato tre settimane fa, la settimana di sosta, mi rende veramente orgoglioso e soddisfatto. Ha una mentalità professionale. Sarebbe bello vincere con più gol di scarto, per poter andare a Venezia e contare su due risultati su tre. Non ha senso fare turnover, scenderà in campo la squadra migliore. Empereur è l'unico indisponibile, Martino e Faber sono acciaccati. Per il resto sono tutti disponibili.

MERCATO - Notizie di mercato? Tutte false. Io non ho dato nessun nome allo società, i giocatori devono stare sereni e tranquilli. Le mie indicazioni le darò a fine stagione, tenendo conto di chi vorrà rimanere e chi vorrà andare via. Sicuramente farò presenti le mie indicazioni, anche se il portafoglio non è il mio. Le dinamiche di mercato sono dettate poi anche da altri aspetti che bisogna considerare. Sarà un lavoro di equipe, fatto a tre con Colucci e Di Bari, con l'aggiunta del presidente. 

PUBBLICO - Mi aspettavo più entusiasmo per questa gara. Si poteva dare molta più importanza alla partita stessa. 

CONTRATTO - Non credo ci siano problemi, non ci sono delle date. C'è solo da firmare un foglio, non in bianco, ma siamo d'accordo su tutto. 

SINGOLI - Strano non vedere difensori del Foggia tra i migliori del campionato. Agnelli non è stato solo un calciatore in campo, ma è stato un valore aggiunto nello spogliatoio. La stagione l'abbiamo portata ad un certo livello perché nello spogliatoio c'erano dei valori assoluti. Vacca è un giocatore straordinario. Non credo lui abbia la stima di stesso come magari gli altri l'abbiano nei suoi confronti. Deve avere un'autostima tale da poter ambire a diventare più bravo. E' un giocatore di assoluto livello che può giocare in tutte le categorie. Mazzeo ha parlato poco ma ha fatto cose straordinarie, è il centravanti perfetto. Affermo poi questa cosa dopo aver letto voci su un possibile centravanti in arrivo: il centravanti titolare dell'anno prossimo, se dovessi rimanere qua io, sarà Mazzeo. Per me è un giocatore imprescindibile per il modo in cui questa squadra gioca. Non parlo solo dei gol che ha fatto, ma i movimenti e tutto quello che fa. Ha una capacità di far giocare la squadra che non ha nessuno. E' straordinario sotto tutti gli aspetti. Arriva al risultato attraverso il lavoro, stiamo parlando del capocannoniere del campionato che è stato fuori due mesi. Bisogna dargli il giusto peso. 

Francesco Beccia