Calciomercato LIVE

Foggia, Stroppa: "Pari giusto, abbiamo regalato un tempo"

Le parole del tecnico rossonero
Le parole del tecnico rossonero

Le parole del tecnico rossonero Giovanni Stroppa, in conferenza stampa post Foggia-Ternana terminata 1-1:

Pari giusto se vado a vedere le occasioni, anche se dopo un secondo tempo così un po' di amaro in bocca resta. Al di là dei meriti della Ternana, noi nel primo tempo abbiamo sbagliato subito passaggi che hanno permesso loro di ripartire, e su una ripartenza ci hanno fatto subito gol. L'atmosfera non era delle migliori per varie situazioni, se avessimo avuto l'apporto avuto dal tifo nel secondo tempo, probabilmente avremmo potuto avere una reazione immediata. Nel primo tempo non eravamo lucidi, poi siamo stati costretti a fare i due cambi obbligati di Chiricò e Mazzeo perché non erano al 100%. E' mancata lucidità. Nel secondo tempo abbiamo giocato in una sola metà campo, anche se loro hanno avuto un'occasione in cui Guarna è stato eccezionale. Anche prima dell'1-1 la squadra ha cercato di giocare e di raggiungere il risultato. Non abbiamo giocato un tempo alla nostra altezza, dobbiamo ripartire dal secondo tempo per voglia e caparbietà. Non siamo stati comunque bravi a sfruttare le occasioni avute. Siamo delusi ma almeno ci portiamo a casa un punto. Aver mosso la classifica è sicuramente un bicchiere mezzo pieno. Chiricò era fuori partita, sembrava facesse fatica a fare qualsiasi cosa, non aveva reazione. Prima della partita non aveva assolutamente dato questi segnali. Mi prendo tutte le responsabilità del suo schieramento. Celli credo abbia perso un'unghia, temevo qualcosa di peggio. Su Mazzeo non posso esprimermi. Capita a tutti di cambiare strategia e inerzia mentale nell'affrontare gli avversari. Mi piacerebbe che la squadra avesse maturità ed equilibri sempre. Forse non siamo abbastanza maturi, oppure di fronte c'è un avversario che ci condiziona il modo di stare in campo. Abbiamo comunque sbagliato tanto in entrambi i tempi. Se mi aspettavo questa Ternana? Mi aspettavo di tutto. L'avevo detto ieri delle capacità di cambiare modulo di questa squadra. 

Francesco Beccia