Calciomercato LIVE

Scaglia-Kragl in coro: "Pronti per giocare e fare il bene del Foggia"

La presentazione dei due calciatori
La presentazione dei due calciatori

Conferenza stampa di presentazione dei calciatori Oliver Kragl e Luigi Scaglia nella sala stampa dello stadio "Zaccheria", casa del Foggia. E' intervenuto in primis il presidente rossonero Lucio Fares, che ha presentato i due calciatori.

FARES: "Do il benvenuto e ringrazio per la scelta sia Oliver che Luigi. Sono due professionisti che hanno disputato campionati importantissimi. Mi auguro che possano dare il meglio e onorare la gloriosa maglia rossonera. Il nostro è un mercato importante, non stiamo rivoluzionando ma stiamo inserendo i giusti tasselli che servono a questa squadra dopo aver visto il girone d'andata. Passi in avanti nella trattativa con i Follieri? Assolutamente no. E' ferma per il momento. I soldi investiti sono solo dei fratelli Sannella che, a prescindere da come andrà la trattativa, ci saranno sempre". 

SCAGLIA: "Arrivo a Foggia con la consapevolezza di fare la mezzala, all'occorrenza fare l'esterno. Ho parlato con il mister e mi ha assicurato che giocherò mezzala, che è il ruolo in cui mi vedo di più nel 3-5-2. Nel 4-3-3 preferisco giocare esterno alto. Sono contento di essere qua. L'impatto è stato positivo, sono rimasto stupito per l'entusiasmo che si è creato. Fisicamente sto bene, mi sono sempre allenato a Parma. Se ho accettato Foggia, l'ho fatto per entusiasmo e voglia di lavorare. Ho voluto accettare questa sfida e spero di portarla al termine nel migliore dei modi. Ovviamente il posto ce lo dobbiamo guadagnare sul campo. Vengo in prestito per giocarmi bene le mie carte. Se farò bene a Foggia e il Foggia mi vorrà, vedremo".

KRAGL: "La cosa più importante è che voglio giocare, e sono venuto qui per giocare. Da febbraio ad oggi ho giocato solo una volta dal primo minuto. Devo fare tutto per la squadra. Nel 3-5-2 posso giocare sia esterno che mezzala sinistra, per me è indifferente. Nell'ultimo mese e mezzo mi sono allenato bene a Crotone. Il problema al ginocchio è risolto. Ho tanti amici italiani in Germania che mi hanno detto che Foggia è una piazza importante e mi hanno consigliato di accettare. Arrivo in prestito per i primi 6 mesi, e la mia testa ora è qui. Se mi troverò bene, potrò stare anche molti anni qui. Il campionato di Serie B? Non guardo il calcio in TV. Mi fido di quello che dice il mister in settimana per prepararci alla gara". 

Francesco Beccia