Calciomercato LIVE

Salvemini Manfredonia, superato il Palo in rimonta: 3-2 sipontino

Vittoria casalinga della Salvemini
Vittoria casalinga della Salvemini

Ottima prova della Salvemini Manfredonia che torna a sorridere, battendo tra le mura amiche con il punteggio di 3-2 il Calcio Palo nella sedicesima giornata di Campionato di Seconda Categoria Puglia. A fare da cornice alla gara, una splendida giornata di sole e campo in perfette condizioni, l'ideale per cercare il riscatto casalingo dopo la brutta prova contro il Foggia Incedit della scorsa settimana. La gara inizia con ritmi elevati: gli ospiti provano a fare la partita ma le ripartenze della Salvemini sono insinuanti e veloci. Al 15’ del primo tempo il risultato si sblocca grazie alla zampata di Malavisi che porta in vantaggio i biancocelesti dopo aver anticipato la difesa avversaria e trafitto il portiere sugli sviluppi di un cross dalla destra. Con il passare dei minuti il Calcio Palo prende fiducia e alza il baricentro, le squadre si affrontano a viso aperto e aumentano gli spazi. E’ proprio da un contropiede nasce la rete del pareggio palese al 35’ del primo tempo, quando un attaccante ospite controlla e conclude di punta ad effetto il pallone che si infila all’incrocio dei pali. Al 42’ del primo tempo, l’arbitro Carpentiere assegna un rigore a favore dei palesi per un’entrata fallosa, nella propria area di rigore, di Vergura ai danni di un attaccante avversario e il Calcio Palo passa in vantaggio per 1-2.

All’inizio della ripresa,primo cambio nelle file biancocelesti, fuori Vergura e dentro Gravinese che subito prova a ristabilire la parità con una buona occasione, ma il suo tiro in area di rigore viene bloccato prontamente dal portiere ospite. La squadra di casa però non molla e ad elettrizzare ulteriormente la sfida ci pensa il gol del pari biancoceleste al 53'. La firma è ancora quella dell'incontenibile Malavisi che riceve una palla filtrante per poi calciare a botta sicura in rete per il 2-2. Le squadre si allungano cercando il guizzo giusto per portare a casa la partita, ma entrambi i portieri fanno buona guardia. Al 57' ci prova il Calcio Palo a portarsi in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione di poco fuori dall’area di rigore, ma il portiere sipontino non si fa sorprendere impreparato e para impavido la palla. La gara diventa vibrante e con le due squadre che cercano la vittoria, il nuovo sorpasso della Salvemini arriva al 66' quando su un’azione veloce, la palla arriva a Santoro che deposita in rete per il 3-2. Al 68' dopo un presunto fallo ai danni di un suo ragazzo, non ravvisato dall’arbitro, l’allenatore del Calcio Palo viene allontanato da Carpentiere per proteste eccessive. A metà della ripresa, altro cambio nelle file biancocelesti: esce Malavisi, grande protagonista della sudata vittoria ed entra Palumbo. Gli ospiti, che nella prima metà del secondo tempo avevano legittimato quantomeno il pareggio, non riescono più a rendersi pericolosi e tornano a casa con una sconfitta. La vittoria permette alla Salvemini di posizionarsi al quarto posto in classifica con 26 punti. Prossimo impegno per la squadra contro il fanalino di coda, il Carpino Calcio.

Queste le parole del presidente Michele Salvemini al termine della gara: "I ragazzi hanno fatto una buona prestazione, sotto l’aspetto fisico e mentale, anche se abbiamo concesso un po’ troppo ad un’ottimo avversario quale il Palo Calcio, società seria ed organizzata. Il nostro obiettivo rimane quello di fare più punti della scorsa stagione e se faremo bene domenica prossima, potremo dire di averlo raggiunto. Il resto viene da sé, senza pressioni e senza cercare di strafare. A prescindere dalla categoria sono contento di regalare qualche vittoria alla Manfredonia calcistica, tra Settore Giovanile e Dilettanti”.

Contributo a cura di Stefania Consiglia Troiano, Area Comunicazione Salvemini Manfredonia

Francesco Beccia