Calciomercato LIVE

Foggia, Mazzeo: "Palermo la più forte. Mercato? Io voglio stare qui"

Le parole del bomber rossonero
Le parole del bomber rossonero

E' intervenuto in conferenza stampa Fabio Mazzeo, bomber del Foggia, a pochi giorni dal match in programma lunedì a Palermo contro i rosanero di Tedino. Queste le sue parole:

“Momento buono sia per me che per la squadra. Siamo riusciti ad ottenere due vittorie importanti dopo tre buone prestazioni, perché secondo me meritavamo qualcosa anche contro il Pescara. L'importante comunque è fare punti. I nuovi? Ci stiamo amalgamando bene, si sono inseriti alla grande, sono arrivati con una gran voglia di lavorare e hanno tanta qualità. Si nota durante gli allenamenti e credo che il campo lo abbia dimostrato. Dobbiamo continuare a fare prestazioni positive perché solo in questo modo arrivano i punti”.

RUOLO - “E’ stata una mia scelta quella di fare l’attaccante e non più l’esterno. Poi ho trovato mister Stroppa che è stato bravissimo a sfruttare le mie caratteristiche e quelle dei compagni. E’ un ruolo che vorrei portare fino a fine carriera. Il mister mi ritiene imprescindibile, ma il mio compito è quello di continuare a dimostrarlo sul campo. Mi sento come tutti i miei compagni, né migliore e né peggiore. Ogni giorno voglio dimostrare in allenamento le mie qualità e prepararmi per la partita. Siamo tutti sulla stessa barca e dobbiamo dare tutti il massimo”.

SCELTE - “E’ stata una scelta vincente quella di venire a Foggia perché è un onore giocare in una piazza importante come questa. Mercato? Non ho mai pensato ad un trasferimento, ho parlato con la società perché volevo stare qui e non c’è stato alcun problema. Sono orgoglioso di aver prolungato il contratto”.

AVVERSARIO - “Il Palermo è la squadra più forte del campionato secondo me, però questa non è la partita più importante perché lo sono tutte, ogni partita è per noi una finale. Dobbiamo fare punti e salire prima possibile in classifica”.

MODULO - “Con il cambio di modulo ci stiamo amalgamando anche con i nuovi. Nicastro ha giocato poco nel girone di andata ma è molto forte e stiamo cercando di costruire qualcosa di importante. Duhamel ha grossa potenza e tanta esperienza, quindi sarà importante per noi perché ci darà una mano”.

Francesco Beccia