Calciomercato LIVE

Manfredonia FC, Gravinese: "Il mio esonero? Appreso solo dalla stampa"

Amareggiato l'ex tecnico dei sipontini
Amareggiato l'ex tecnico dei sipontini

Settimane turbolenti in casa Manfredonia FC. Dopo la retrocessione in Seconda categoria, la società sipontina ha esonerato il tecnico Elia Gravinese. Anche se non può essere considerato un vero e proprio esonero.

Infatti l'ex tecnico dei sipontini, contattato dalla nostra redazione, ci tiene a precisare alcuni dettagli della vicenda: "Sono venuto a sapere del mio esonero tramite i media, senza che nessun addetto ai lavori della società mi abbia detto nulla. Dispiace per il risultato finale che era prevedibile visto che non potevamo pretendere a livello numerico di avere un gruppo idoneo per una Prima categoria (13 persone, ndr).  Il presidente e il paese hanno sempre elogiato il nostro valore e il nostro operato visto le mille difficoltà che c'erano. Io con il mio vice Iaccarino avevamo pensato a dicembre di abbandonare il tutto con la speranza di dare una scossa all'ambiente o che mi venisse data la possibilità di poter fare quello che dovrebbe fare un qualsiasi allenatore, ma purtroppo non mi è stato concesso per problemi societari".

Prosegue: "Dopo l'ultima partita con il presidente ci siamo rivisti e risentiti, e lui come sempre molto entusiasta per la mia disponibilità mi ha confermato e ringraziato per l'operato fatto e mi ha invitato a pensare a come operare per il campionato successivo. Il mio rammarico non è la mancata riconferma, ma il modo in cui tutto ciò è avvenuto visto che ancora oggi non vengo contattato e avvisato di niente. Mi dispiace tantissimo perché io in 20 anni di calcio ho legato poche volte e quest'anno l'ho fatto con il presidente, persona molto garbata e leale che però mi sta facendo ricredere. Ripeto che non ha nulla a che vedere con la riconferma, che comunque meritavamo ad occhi chiusi visto il nostro operato. Detto questo - conclude amareggiato - dopo tutte le notizie che stanno uscendo capisco che non si ha il coraggio di un confronto. Io faccio con molta serenità e lealtà un grosso in bocca al lupo per la nuova stagione alla società".

Antonio Di caterina