Calciomercato LIVE

Foggia, Grassadonia: "Gara persa negli episodi. Studieremo gli errori"

Le parole del tecnico rossonero
Le parole del tecnico rossonero

Le parole di Gianluca Grassadonia, tecnico del Foggia, nel post-gara di Foggia-Catania terminata 1-3. Queste le sue parole: 

"Non è l'esordio che mi aspettavo ovviamente, soprattutto per il risultato. Faccio comunque i complimenti ai ragazzi. Abbiamo calciato tanto in porta secondo me, a volte non in maniera molto limpida. Abbiamo sbagliato sicuramente qualcosina sui gol, vanno rivisti e analizzati. La squadra ha dato tutto quello che aveva, sono contento che il pubblico ha applaudito i ragazzi. Torniamo a casa con dispiacere ma con la consapevolezza di dover continuare a lavorare. Non l'abbiamo persa tatticamente, siamo stati ingenui sul 2-0 loro, avevamo detto che poteva calciarla sotto la barriera la punizione Lodi. E' stata determinata dagli episodi. Deli? Non facciamo previsioni sull'infortunio, accusava fastidio al ginocchio.

Mercato? Ci ha dato indicazioni importanti la gara di stasera, ma non cambia di una virgola il nostro cammino. Il direttore sa quello che c'è da fare. Sapevamo che stasera sarebbe stata una partita sofferente dal punto di vista delle soluzioni a disposizione. Kragl? La posizione è stata determinata dalla partita stessa. Deli lo abbiamo alzato di più. Abbiamo sbagliato molto sul palleggio nella zona centrale. In mezzo al campo c'erano due giocatori molto giovani. Ramè? Sacrificato in un ruolo non suo, non ha i tempi per quel ruolo. Si è alternato con Carraro al centro del campo. Nel secondo tempo abbiamo cambiato qualcosina e il gioco è migliorato un po'. 

Il Catania è una squadra che ha dimostrato stasera di essere una squadra viva formata da giocatori importanti. Aveva certamente un ritmo migliore rispetto a noi, ma preferisco guardare in casa mia. Ci sono tante cose da migliorare, ma questo lo sapevamo a prescindere dal risultato". 

Francesco Beccia