Calciomercato LIVE

Foggia, la CFA ribalta la decisione: revocati due mesi di mutualità

Revocati due mesi di mutualità al Foggi
Revocati due mesi di mutualità al Foggi

Ancora una nuova decisione per il caso mutualità del Foggia Calcio. Il Tribunale Federale Nazionale in data 13 luglio aveva accolto il ricorso della società rossonera in merito all'esclusione dal contributo di mutualità dello scorso anno applicato dalla Lega B. La stessa Lega ha poi avanzato ricorso alla Corte Federale D'Appello che, esprimendosi con un comunicato ufficiale quest'oggi, ha ribaltato ancora l'esito: accoglimento parziale del ricorso ed esclusione dal contributo di mutualità per il Foggia per il periodo che va dal 7 marzo 2018 al 18 maggio 2018

Questo il comunicato ufficiale: 

7. RICORSO DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B AVVERSO L’ACCOGLIMENTO DEL RICORSO EX ARTT. 6.15 DELLO STATUTO DELLA L.N.P. SERIE B E 43 BIS C.G.S. PROPOSTO DAL FOGGIA CALCIO SRL RELATIVO ALL’ANNULLAMENTO DEL VERBALE DELL’ASSEMBLEA ORDINARIA DELLA L.N.P. SERIE B DEL 5.6.2018 E DEL VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 7.3.2018 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare - Com. Uff. n. 5/TFN del 13.7.2018)

La C.F.A., in parziale accoglimento del ricorso come sopra proposto dalla Lega Nazionale Professionisti Serie B:

- dichiara inammissibile il ricorso proposto dal Foggia Calcio S.r.l. avverso il verbale del Consigli Direttivo della Lega Nazionale Professionisti Serie B del 7.3.2018;

- accerta e dichiara che l’entità della sanzione di cui all’art. 2.21 del Capo III del Codice di Autoregolamentazione va determinata in relaziona alla specificità ed alla gravità dell’inadempimento e che, pertanto, nel caso di specie l’esclusione della ripartizione della mutualità del Foggia Calcio S.r.l. va contenuta nel periodo intercorrente fra il 7.3.2018 e il 18.5.2018.

Dispone restituirsi la tassa reclamo.

Francesco Beccia