Calciomercato LIVE

Crotone-Foggia: le probabili formazioni

Le probabili formazioni
Le probabili formazioni

Back to future. Se dovesse esserci un titolo al prossimo Crotone-Foggia, probabilmente, sarebbe questo. Quello che sarebbe potuto essere e quello che non è stato. Stasera, alle 21, allo stadio Ezio Scida di Crotone si rincontreranno il Foggia e Giovanni Stroppa. Ironia della sorte, non ci sarà il suo successore, Gianluca Grassadonia, ad attenderlo per i convenevoli pre-match perché squalificato dal Giudice Sportivo ma sicuramente per il buon “Giuvanin” sarà una bella e forte emozione. I calabresi sono reduci dalla brutta prestazione di Cittadella che li ha visti affondare per 3-0 sotto i colpi dei veneti. D’altro canto, invece, il Foggia è parso pimpante nella prima uscita di campionato contro il Carpi, palesando però, sul 4-0, un calo di concentrazione dettato soprattutto dalla convinzione di aver acquisito prematuramente il risultato. Torna, dunque, a disputarsi Crotone-Foggia dieci anni dopo l’ultimo appuntamento, quando fu Calil a regalare i tre punti alla squadra rossoblù. Anche i precedenti complessivi sorridono ai calabresi, che conducono per cinque vittorie a tre, a fronte di due soli pareggi, entrambi in Serie C. Per trovare, infatti, l’ultima vittoria rossonera in Calabria bisogna tornare indietro a oltre cinquant’anni fa, quando Patino regalò la vittoria al Foggia.

Esordio in campionato da dimenticare per Stroppa e co. La batosta di Cittadella, però, difficilmente minerà la competitività di una squadra che ha confermato praticamente tutti i suoi protagonisti dello scorso campionato di Serie A, fatta eccezione per Ceccherini passato alla Fiorentina. L’ex mister rossonero ha ribadito nella sua conferenza stampa di come sia stata bella e gratificante l’esperienza foggiana ma ora nella sua testa c’è solo il Crotone. Pazienza, cattiveria ed equilibrio. Queste le richieste di Stroppa alla formazione pitagorica che ha peccato, contro il Cittadella, soprattutto nell’approccio delle due frazioni di gioco, non a caso i momenti in cui i rossoblù hanno subito gol. Tuttavia, fatta eccezione per lo squalificato Golemic, espulso contro la formazione veneta, dovrebbe essere confermata in toto la squadra vista al “Tombolato”. Ancora indisponibile Barberis e finito da poco ai box anche Vaisanen.  Dunque, spazio a Cordaz tra i pali e al 3-5-2 divenuto marchio di fabbrica di Giovanni Stroppa. In difesa ci saranno Sampirisi, Marchizza e Curado, favorito su Cuomo. Sulle corsie di centrocampo, da un lato agirà Faraoni e dall’altro Martella, pronto a riprendersi il posto da titolare. A centrocampo le tre maglie disponibili appaiono prenotate da Rodhen, Benali e Molina, attenzione però a Firenze, oggetto del desiderio di mister Grassadonia. In attacco, probabile la riconferma del tandem Nalini-Simy, con Stoian e Budimir principali alternative. Oggetto misterioso l’attaccante argentino Spinelli arrivato in prestito dal Genoa.

Foggia con il vento in poppa dopo la bella prestazione casalinga con il Carpi ma in classifica campeggia ancora un “-5” che pesa come un macigno. Tradotto in parole povere, non si è fatto nulla. Se la performance offerta contro gli emiliani è stata convincente, altrettanto non si può dire della gestione del risultato che, seppur vagamente, ha minato le certezze che erano state costruite. Cattiveria e voglia di fare bene dovranno essere le parole d’ordine di un Foggia che da questa trasferta calabrese potrà contare di nuovo anche su Agnelli, Gerbo e Mazzeo. Confermato lo schema visto contro gli emiliani e quindi sarà ancora 3-4-2-1 o 3-4-3, che dir si voglia. Tra i pali l’esperto Bizzarri con Tonucci, Camporese e Martinelli a protezione. Ancora Loiacono sulla corsia di destra nonostante Zambelli paia recuperato. Sul versante opposto, spazio all’ex di turno Oliver Kragl. In mezzo al campo confermatissimo Carraro affiancato dal capitano Cristian Agnelli, più indietro Gerbo e Ramé. In attacco Mazzeo rileverà Gori e spazio al duo Cicerelli-Chiaretti alle sue spalle.

PROBABILI FORMAZIONI

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Sampirsi, Marchizza, Curado; Faraoni, Rodhen, Benali, Molina, Martella; Nalini, Simy. All. Stroppa.

FOGGIA (3-4-2-1): Bizzarri; Tonucci, Camporese, Martinelli; Loiacono, Carraro, Agnelli, Kragl; Cicerelli, Chiaretti; Mazzeo. All. Grassadonia.

Agostino Piacquadio

Leggi altre notizie:FOGGIA