Calciomercato LIVE

Foggia-Palermo: le probabili formazioni

Le probabili formazioni
Le probabili formazioni

Dopo la pausa per le nazionali, anche il Foggia si appresta a tornare in campo e lo farà questa sera alle ore 21.00 allo "Zac" contro il Palermo di Bruno Tedino.

Il Foggia, ancora fanalino di coda, in virtù della pesante penalizzazione di 8 punti che sta scontando, ospiterà la formazione rosanero reduce da due pareggi contro Salernitana e Cremonese che hanno raffreddato gli animi della piazza e, attualmente, lasciano i siciliani fermi a quota 2 punti. Anche i rossoneri devono lasciarsi alle spalle la pessima prestazione offerta contro il Crotone dell'ex mister Stroppa che ha visto il Foggia crollare impassibilmente sotto i colpi di Nalini e co. e, quindi, per entrambe le formazioni sarà fondamentale vincere. Sia per la classifica che per il morale.

In particolar modo per il Foggia, accorciare la penalizzazione sarebbe uno slancio verso il prosieguo del campionato in vista delle ancora numerose assenze che attanagliano la rosa di mister Grassadonia.

Il Palermo, invece, con ancora qualche residua speranza di Serie A, la massima serie dovrà conquistarla sul campo e se il pacchetto offensivo registra nomi come Trajkovski-Nestorovski-Puscas, la qualità del gioco della formazione di Tedino ancora non convince. Una vittoria aiuterebbe i siciliani a trovare la quadratura in maniera più serena. L'anno scorso il Palermo riuscì a racimolare soltanto un punto in due partite con il Foggia, grazie a un gran tiro di Murawski che pareggiò il momentaneo vantaggio casalingo dei rossoneri, targato Nicastro. A Palermo, invece, Kragl e Duhamel affondarono i siciliani nonostante il vantaggio iniziale firmato Nestorovski. Anche i precedenti storici non sorridono ai siciliani che su 18 gare giocate allo “Zaccheria” tra Foggia e Palermo sono riusciti a vincere soltanto due volte, a fronte di 6 vittorie pugliesi e 10 pareggi. L'ultima e unica vittoria rosanero nel campionato cadetto contro il Foggia risale addirittura alla stagione 1960-1961, che terminò con la formazione palermitana in Serie A. 

Ancora emergenza in casa Foggia. Tra squalifiche e infortuni, Grassadonia dovrà rinunciare ancora a Busellato, Iemmello, Galano e Rizzo. La pausa per le nazionali, però, ha permesso ai rossoneri di riabbracciare due pedine altrettanto importanti come Deli e Zambelli che potrebbero partire dal 1'. Il modulo scelto dall'ex allenatore di Pro Vercelli e Paganese dovrebbe essere lo stesso visto nelle prime due uscite di campionato e quindi 3-4-2-1, pronto a trasformarsi in 3-5-2 con l'abbassamento di uno tra Cicerelli e Deli e Chiaretti più vicino a Mazzeo.Tra i pali ci sarà ancora Albano Bizzarri mentre il pacchetto arretrato sarà composto da Tonucci, Camporese e Martinelli. Con il reintegro di Zambelli, però, Loiacono potrebbe insidiare uno tra Tonucci e Martinelli. La linea di centrocampo, come anticipato, vedrà sulle corsie esterne Zambelli e Kragl con Carraro e Agnelli in regia, in attesa del recupero di Busellato. Deli e Chiaretti agiranno, invece, sulla trequarti alle spalle dell'unico terminale offensivo, Fabio Mazzeo. Per Gori spazio soltanto a gara in corso. 

Qualche problema di formazione anche per Bruno Tedino. Agli già indisponibili Chochev e Rispoli, si è aggiunto in extremis anche Struna, vittima di un problema muscolare.Il principale problema dei rosanero ha lo stesso nome, e cognome, del calciatore, probabilmente, più rappresentativo dei siciliani: Ilja Nestorovski.La punta macedone è parsa in ritardo di condizione e continua ad essere una (piacevole) gatta da pelare per Tedino che, tuttavia, può disporre in alternativa di un tandem di assoluto livello Trajkovski-Puscas. Il modulo adottato dal Palermo dovrebbe essere quasi speculare a quello adottato da Grassadonia, con l'unica grande incognita sul numero dei terminali offensivi. Infatti i rosanero potrebbero passare da un 3-5-1-1 a un 3-4-1-2, con l'inserimento proprio di Nestorovski. L'estremo difensore rosanero sarà l'ex beneventano Brignoli con Marek Szymiński, Bellusci e Slobodan Rajkovic a sua difesa. Con l'assenza di Rispoli, la corsia di destra sarà di Salvi, con Aleesami dal lato opposto. Sicuri di una maglia Jajalo e Murawski in mezzo al campo. In attacco ci sarà Trajkovski alle spalle di Puscas e se non dovesse partire dal 1' Nestorovski, Haas andrà a rimpolpare la mediana affianco al duo croato-polacco. 

LE PROBABILI FORMAZIONI 

FOGGIA (3-4-2-1): Bizzarri; Tonucci, Camporese, Martinelli; Zambelli, Agnelli, Carraro, Kragl; Chiaretti, Deli; Mazzeo. All. Grassadonia.

PALERMO (3-4-1-2): Brignoli; Szyminski, Bellusci, Rajkovic; Salvi, Jajalo, Murawski, Aleesami; Trajkovski; Puscas, Nestorovski. All. Tedino.

 

Agostino Piacquadio

Leggi altre notizie:FOGGIA