Foggia, Grassadonia: "Fatta la giusta partita. Non ci abbattiamo"

Le parole del tecnico rossonero
Le parole del tecnico rossonero

E' intervenuto in conferenza stampa Gianluca Grassadonia, tecnico del Foggia, per analizzare la sconfitta rimediata sul campo del Pescara per 1-0. Queste le sue parole: 

"La sconfitta brucia tanto, troppo. Bisogna avere l'equilibrio per andare avanti. Ho avuto le risposte che cercavo, la squadra ha lavorato bene sia in settimana che oggi, siamo cresciuti molto. Per la prima volta forse siamo riusciti a fare perfettamente quanto provato in settimana. Le staffette tra i calciatori sono state quelle giuste. Guardiamo avanti e continuiamo a lavorare con grande fiducia, non bisogna abbattersi per non perdere credibilità sul lavoro che stiamo facendo. La squadra oggi ha dato tutto e tutti lo abbiamo visto. Galano, Tonucci e Cicerelli? Scelte tecniche che ho la fortuna di poter fare. Sono entrati bene in campo, ma anche la squadra partita dall'inizio ha dato tanto. Abbiamo fatto un buon possesso palla. Faceva tanto caldo e nonostante ciò abbiamo spinto molto. Se avessimo segnato il rigore staremmo ora parlando di un'altra partita. Nonostante ciò abbiamo continuare a spingere e a creare occasioni. 

Il calcio è situazionale. Giocavamo contro una squadra micidiale nelle transizioni, non dimentichiamolo. Venivamo da una settimana difficile dal punto di vista mentale. Faccio i complimenti alla mia squadra, non siamo stati premiati ma nel calcio prima o poi tutto torna. Ho la fortuna di essere in una grande squadra e in una grande piazza, però ora abbiamo bisogno di punti. C'è una situazione di classifica da migliorare, che sarebbe tranquilla senza la penalizzazione. Alla tifoseria e all'ambiente dico che abbiamo bisogno del loro supporto per migliorare la classifica". 

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA