Ascoli, Vivarini: "Molto amareggiato, meritavamo di più"

Le parole del tecnico bianconero
Le parole del tecnico bianconero

E' intervenuto in conferenza stampa Vincenzo Vivarini, tecnico dell'Ascoli, al termine del match perso contro il Foggia per 3-2. Queste le sue parole: 

"Possiamo fare qualcosa in più. Soprattutto nel primo tempo dove c'è stato un momento dove abbiamo abbassato le attenzioni e abbiamo concesso campo al Foggia. Nella ripresa abbiamo modificato qualcosa ed è stato un monologo da parte nostra sotto l'aspetto della gestione della partita. Bisogna riguardare i gol presi, gli episodi bisogna analizzarli.

Sono molto amareggiato, abbiamo fatto una grande prestazione e non portiamo a casa punti. La cosa che più fa rabbia perché il Foggia domina sempre il campo anche quando perde come a Pescara, e invece oggi lo abbiamo messo alle corde in casa loro. Siamo stati bravi anche nelle palle inattive, abbiamo messo in grossa difficoltà gli avversari. Felice per il gol di Ganz, si è sbloccato.

Il Foggia, anche in base alla formazione iniziale, ha impostato la partita sugli uno contro uno sulla fascia, soprattutto a destra con Gerbo con Quaranta. Con il tempo poi il nostro difensore gli ha preso poi le misure. Il Foggia ha mantenuto la stessa filosofia di gioco dello scorso anno, l'ho detto anche nel prepartita. Per me è la squadra che gioca meglio in questo campionato. Anche il Lecce mi è sembrata una buona squadra, ma del Foggia ho visto tutte le partite e ho fatto i complimenti a Grassadonia. Oggi comunque ci ha detto un po' male, anche se gran merito è del Foggia che è riuscito, soprattutto in quei venti minuti del primo tempo, a metterci in difficoltà". 

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA