Iori risponde a Chiaretti. Tra Cittadella e Foggia è 1-1

Parità al Tombolato
Parità al Tombolato

Termina con un pareggio la gara del "Tombolato" tra Cittadella e Foggia, valida per la 10a giornata del campionato di Serie B. 1-1 arrivato tutto nel primo tempo grazie alle reti di Chiaretti prima e di Iori poco dopo. 

CRONACA - Grassadonia cambia molto rispetto al 3-5-2 che ha pareggiato in casa contro il Lecce: il modulo è lo stesso così come la difesa, con Tonucci, Martinelli e Ranieri a fare da scudo davanti a Bizzarri; sugli esterni Kragl a sinistra e la novità Cicerelli a destra. In mediana agiscono Agnelli e Rizzo, Busellato in cabina di regia al posto di Carraro. Davanti coppia inedita Chiaretti-Gori. In panchina Mazzeo e Galano. Venturato risponde con sei undicesimi nuovi rispetto alla formazione vincente in casa del Pescara: 4-3-1-2 con Schenetti trequartista dietro Strizzolo e Panico.

Partita dai ritmi intensi fin da subito ma con emozioni nei primi minuti. Alla prima occasione buona però, il match si sblocca in favore dei rossoneri: Kragl dalla sinistra serve Chiaretti al limite, il brasiliano non ci pensa due volte e scocca un esterno mancino che si infila alla sinistra dell'incolpevole Paleari. Il vantaggio rossonero dura però solo 7 minuti: corner per il Cittadella, Bizzarri respinge per due volte la conclusione di Strizzolo prima e Panico poi, ma sul tap-in in coscia di Iori non può nulla. Pareggiano subito i conti i padroni di casa che prendono fiducia dove un avvio titubante: pochi minuti dopo infatti ci provano senza successo Siega prima e Panico poi. Prima del 45' c'è tempo solo per due timide e sballate conclusioni di Gori terminate alte. 

La ripresa si apre senza cambi e con un occasione per il Foggia capitata sui piedi di Gori: lancio in profondità di Kragl per l'attaccante rossonero che dal limite conclude ma trova un Paleari reattivo in uscita a sbarrargli la strada. Inizia la girandola di cambi: nel Foggia dentro prima Deli poi Galano per Rizzo e Chiaretti, nel Cittadella dentro Branca per Schenetti. Al 77' lampo improvviso del Cittadella: un'uscita sbagliata del Foggia libera alla conclusione Siega, Bizzarri salva in due tempi. Ancora cambi da parte dei due allenatori per spezzare un noioso secondo tempo e per cercare i tre punti: dentro Scappini e Finotto nel Cittadella, fuori Strizzolo e Panico; nel Foggia invece torna a vestire in campo la maglia rossonera il "Re" Pietro Iemmello che sostituisce Gori. All'88' i padroni di casa restano in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione comminata a Rizzo, reo di un brutto fallo su Busellato. Sugli sviluppi della punizione, Foggia vicinissimo al vantaggio: Kragl pennella al centro proprio per Iemmello che impatta di testa ma la conclusione è centrale e Paleari blocca a terra. L'arbitro concede tre minuti di recupero in cui il Fpggoa cerca di agguantare la vittoria ma senza successo.

Il Foggia con questo pareggio sale a quota 6 punti, mentre il Cittadella aggancia quota 15. Nel prossimo turno i rossoneri accoglieranno allo "Zaccheria" il Brescia, mentre i veneti saranno impegnati nel derby a Padova

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

IL TABELLINO DEL MATCH

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:CITTADELLA FOGGIA