Foggia, Grassadonia: "Nessun problema Mazzeo, domani servirà vincere"

Mister Grassadonia, in conferenza
Mister Grassadonia, in conferenza

È terminata pochi minuti fa la conferenza stampa di Gianluca Grassadonia. Il tecnico del Foggia, alla vigilia di un delicato match con il Brescia di Eugenio Corini, ha così parlato:

"Anche dopo la partita col Lecce avevo buone sensazioni, non abbiamo vinto ma abbiamo sfoderato un'ottima prestazione. Domani sarà un altro confronto duro contro una squadra che si schiera bene in campo. La squadra è di ottimo livello con tanti giovani che stanno facendo bene e stanno crescendo. Il gruppo si sta applicando e questo turnover ci sta dando delle risposte importanti, questo dimostra che non ci sono prime donne in squadra.

Il problema Mazzeo non esiste, chi conosce il mio modo di giocare, sa che andiamo in gol in diversi. Il suo momento certamente non è semplice ma sono altrettanto sicuro che tornerà come fatto nelle precedenti stagioni. La mia rosa è duttile e stiamo lavorando per migliorare di partita in partita, cercando soluzioni diverse. Gori martedì mi è piaciuto, ha giocato un'ottima partita, sono contento per lui e sicuramente ci tornerà utile nel corso della stagione ma deve crescere in esperienza.

C'è un clima negativo? Non mi interessa. Voglio parlare solo di calcio, per me stiamo facendo ottime cose. Sono a contatto con la squadra ogni giorno, vivo lo spogliatoio e cerco di tenere il gruppo assolutamente estraneo da ciò che succede all'esterno. Abbiamo sempre dato il massimo a parte Cosenza. Iemmello tornerà a completa disposizione dopo la sosta, lo stiamo monitorando con estrema cura, così come tutto il resto del gruppo. Non sono affatto preoccupato per i tanti gol su calcio piazzato, stiamo lavorando anche da quel punto di vista, specie sulla "malizia" che i ragazzi devono avere dal momento in cui parte la palla, oltre ovviamente a una maggiore attenzione alla reazione in area. Bisogna evitare errori come quelli di Cittadella.

Domani sarà fondamentale vincere perché poi ci sarà la pausa e, vincendo, lavoreremmo certamente meglio e avremmo maggior possibilità di far crescere giocatori come Iemmello che deve rimettersi definitivamente. Il Brescia è una squadra che sta bene, ha esperienza e giocatori estremamente dinamici e forti, lo sappiamo anche se, secondo me, non ci sono squadre meno forti delle altre. Abbiamo il vantaggio di giocare in casa e abbiamo il dovere di spingere il nostro pubblico, giocando bene. Se non ci sono le prestazioni difficile far punti. Possiamo solo crescere col passare del tempo e centrare la vittoria domani ci potrà servire per prepararci al meglio alla ripresa del campionato".

Fonte: Ilfoggia.com

Alessandro Affatato

Leggi altre notizie:FOGGIA