Brescia, Corini: "Foggia penalizzato? Non mi sembra. Gran bel match"

Le parole del tecnico del Brescia
Le parole del tecnico del Brescia

E' intervenuto in conferenza stampa Eugenio Corini, tecnico del Brescia, nel post-gara di Foggia-Brescia terminata 2-2. Queste le sue parole: 

"Tutto il gruppo è consapevole di far bene ancora a partita in corso, come Tremolada e Donnarumma. E' importante che chi è subentrato abbia fatto una gara di grande qualità. Faccio fatica a trovare situazioni dove il Foggia sia stato penalizzato. Il doppio giallo mi sembra ci fosse, altre situazioni non ne ricordo. Per me è stato un inno al calcio questa gara perché in campo c'erano due squadre che ci hanno provato fino alla fine a vincerla. Quando si va a puntare il dito sulle decisioni arbitrali, bisogna farlo su situazioni abbastanza evidenti non su un primo giallo o su alcune punizioni. 

Tonali? A volte anch'io dimentico che è un 2000. Gioca con una grandissima maturità, ha un futuro luminoso se avrà la capacità di lavorare molto, di chiedere sempre qualcosa in più a se stesso. Se sarà bravo a consolidare questa mentalità, avrà un grande futuro. 

Donnarumma rientrava da un infortunio muscolare, è un giocatore molto importante e quando posso quindi, non forzo mai i recuperi. Morosini ha dato risultati molto importanti e ho preferito partire con lui. Stessa cosa per la scelta di Spalek al posto di Tremolada. Andrenacci è un ragazzo che sapevamo avesse qualità.

Faccio i complimenti alla società e al ds per la squadra di gran qualità costruita. Può fare un campionato importante anche se la penalizzazione pesa. Ma è una squadra ricca di talento e fisicità". 

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA BRESCIA