Il San Marco continua a volare: 5-1 al malcapitato Spinazzola

Cinquina del San Marco
Cinquina del San Marco

Roboante 5-1 da parte del San Marco del presidente Aniello Calabrese ai danni del malcapitato Spinazzola e vetta della classifica ancora blindata. A due sole gare dal giro di boa la compagine garganica resta imbattuta, con un ruolino di marcia da urlo che recita ora ben undici vittorie e soli due pareggi. Sono bastati quindici minuti di fuoco all'inizio del secondo tempo per avere la meglio su una squadra molto ben organizzata. Mattatore di giornata Rocco Quaresimale autore dei primi due gol e di due formidabili assist oltre a giocate di altissimo livello tecnico che hanno deliziato il numeroso pubblico accorso sugli spalti del "Tonino Parisi".

Il primo squillo della gara è di marca ospite all'11' con Lomuscio che calcia da posizione defilata, Pelitti è attento e non si lascia sorprendere. Al quarto d'ora ancora murgiani con Barile che entra in area e calcia a botta sicura centrando in pieno la traversa. Scampato il pericolo al 18' i garganici passano in vantaggio al primo affondo: Fiorentino lancia Quitadamo il quale supera il diretto avversario e mette in mezzo per Quaresimale che di piatto insacca alle spalle dell'incolpevole Lagreca. Cinque minuti più tardi capitan Ferrantino servito da Quitadamo prova il tiro da fuori costringendo Lagreca a rifugiarsi in corner. Sugli sviluppi dello stesso corner Quaresimale entra in area e prova il tiro a giro col sinistro sfiorando l'incrocio dei pali. Alla mezz'ora punizione di Coco, De Cesare rimette in mezzo per Salerno che in acrobazia manda sopra la traversa. Dopo due minuti Gilfone sfiora il pari da buona posizione. Sempre sul pezzo gli ospiti che pressano a tutto campo soffocando spesso la manovra dei celeste-granata creando mischie davanti a Pelitti e alcune buone azioni d'attacco. Si va a riposo per l'intervallo col San Marco avanti 1-0.

Nella ripresa avvio da urlo per gli uomini di Iannacone che al 3' raddoppiano: giocata fenomenale di bomber Salerno che elude l'intervento di Daleno e viene steso al limite dell'area. Sulla palla si presenta Quaresimale che la piazza all'incrocio dei pali per la doppietta personale. Al 5' Paolo Augelli pennella al centro per bomber Salerno che di testa manda a lato. Due minuti più tardi arriva anche il tris dei padroni di casa: Ferrantino ruba palla a centrocampo e lancia Salerno, triangolazione perfetta con lo scatenato Quaresimale che appoggia nuovamente per Ferrantino che dal limite dell'area piccola calcia alla sinistra dell'incolpevole portiere Lagreca. Applausi scroscianti per il secondo gol personale di capitan Ferrantino, ma soprattutto per la spettacolare azione. Passano ulteriori due minuti e Daleno accorcia le distanze su corner di Lomuscio per gli ospiti. Al 18' Quaresimale su punizione pesca bomber Salerno che approfitta di un batti e ribatti e sigla il 4-1. Inizia la girandola di sostituzioni tra le due compagini ormai con la testa al prossimo impegno. Al 25' Ferrantino lancia l'inesauribile Quitadamo che serve a Coco la palla del quinto gol che chiude definitivamente i giochi. Un lungo possesso palla caratterizzerà gli ultimi quindici minuti di una gara che ha visto la capolista San Marco imporsi sugli avversari con grande voglia, concentrazione e determinazione. Bella partita ricca di occasioni e giocate di altissima qualità da parte di tutte e due le squadre. Da registrare l'esordio in campionato del giovane portiere Piergiovanni Giuseppe tra i celeste-granata. Prossimo turno di campionato che vedrà i garganici di scena a Rutigliano contro la Rutiglianese, Nuova Spinazzola che invece riceverà l'Audace Barletta.

SAN MARCO-NUOVA SPINAZZOLA 5-1

RETI: 18' p.t. e 3' s.t. Quaresimale, 7' s.t. Ferrantino (SM), 9' s.t. Gilfone (NS), 18' s.t. Salerno, 25' s.t. Coco (SM).

SAN MARCO: Pelitti (38′ s.t. Piergiovanni), Augelli, Montemitro, Quaresimale (23′ s.t. Nardella), Fiorentino, De Cesare, Viola (1′ s.t. Solimando), Ferrantino, Salerno (31′ s.t. Cristofaro), Coco, Quitadamo. Allenatore: Marcello Iannacone.

NUOVA SPINAZZOLA: Lagreca, Campanale, Floris, Angelastri (13′ s.t. Scilimanno), Rotunno (34′ s.t. Barrasso), Daleno, Lomuscio, Adesso, Ieva (23′ s.t. Persia), Gilfone, Barile (33′ s.t.Porro). Allenatore: Salvatore Pesce.

ARBITRO: Acquafredda di Molfetta.

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:SAN MARCO