San Severo, ottimo punto contro il Barletta: è 1-1 al ''Ricciardelli'' - I AM CALCIO FOGGIA

San Severo, ottimo punto contro il Barletta: è 1-1 al ''Ricciardelli''

Foto: Giorgia Cannella
Foto: Giorgia Cannella
FoggiaEccellenza

Secondo risultato utile consecutivo per l’Alto Tavoliere San Severo che nella 16° giornata del campionato di Eccellenza pugliese ferma sul pari il più quotato Barletta e porta a casa un altro punto prezioso per la rincorsa alla salvezza diretta. Un risultato che a dire il vero sta molto stretto ai giallogranata, che per larghi tratti del match hanno messo in luce diverse interessanti trame di gioco, e che nonostante l’inferiorità numerica per tutta la ripresa, ha sfiorato più volte il gol vittoria.

Prosperi conferma il 4-3-3: davanti a Leuci agiscono Rubino, Stranieri, Visani e Prete; in mediana c’è Cordisco coadiuvato da Gallo e Armenise con in avanti De Vivo e Ventura a supporto di Cirigliano. Cinque risponde col 4-4-2 e in attacco si affida al tandem composto da Saani e Lorusso.

Parte meglio il Barletta che dopo appena 20’’ si rende pericoloso con una conclusione di Negro dall’interno dell’area che si spegne sul fondo. Al 6’ si mette in proprio De Vivo che conclude da fuori col mancino, con la palla che si perde sul fondo di un nulla. Lo stesso De Vivo si fa perdonare dell’errore precedente tre minuti più tardi con un superlativo tiro a giro che non lascia scampo a Sansonna. Galvanizzati dal vantaggio, padroni di casa si rendono pericolosi ancora al 17’ con Ventura che prova la soluzione ad incrociare con la sfera che termina fuori di niente. Il Barletta cresce col passare dei minuti ed al 32’ trova il pari: Scialpi vede Lorusso all’interno dell’area e beffa Leuci con un diagonale, tra le proteste dei padroni di casa per la presunta posizione di fuorigioco dell’attaccante. Al 42’ il San Severo si complica la vita per l’espulsione di Visani, che già ammonito ostacola la ripartenza di Saani. Termina con questo episodio la prima frazione di gioco.

Nella ripresa il copione non cambia con un San Severo che nonostante l’inferiorità numerica mette in difficoltà i biancorossi. Al 10’ cross dalla sinistra di Prete per De Vivo che di testa centra il palo. Un minuto più tardi ancora De Vivo, in giornata di grazia, prova a sorprendere Sansonna su punizione ma quest’ultimo è superlativo e nega all’esterno giallogranata la doppietta personale. Idem per la conclusione dalla distanza da parte del numero 7 del San Severo al quarto d’ora. Il Barletta non ci sta e prova a reagire: al 22’ palla al centro per Saani che di testa spedisce oltre la traversa. Al 28’ Faccini, entrato al posto di Negro, si libera di un avversario e calcia in porta: palla a lato. Dodici minuti più tardi Saani pericoloso ancora di testa, ma questa volta è Leuci a dire di no. Lo stesso portiere di casa si ripete al 50’ su una conclusione al volo di Milella. Gara che sembra finita ma un giro di lancette dopo D’Angelo chiama Sansonna al tuffo con un tiro da fuori area. Al 52’ c’è spazio anche per le proteste con Battista che viene atterrato in area da Aprile, ma il direttore di gara lascia correre. È anche l’ultima emozione di una gara giocata a viso aperto da due formazioni che sono tra le più in forma del torneo.

Punto che aiuta sicuramente i dauni dal punto di vista del morale, con una rosa ampiamente rinvigorita dal mercato e su cui adesso dovrà lavorare mister Prosperi per raggiungere l’obiettivo stagionale della salvezza. Obiettivo che per quanto visto nelle ultime giornate non sembra irraggiungibile. Per il Barletta undicesimo risultato utile consecutivo che consente ai biancorossi di Franco Cinque di chiudere l’anno in terza posizione.

Ora la sosta natalizia con le due squadre che torneranno in campo domenica 6 gennaio: San Severo di scena a Bisceglie contro l’Unione Calcio, Barletta dalla sfida casalinga contro l’Alto Salento Avetrana.

TABELLINO

ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO - BARLETTA 1-1

RETI: 9' p.t. De Vivo (SS), 32' p.t. Lorusso (BT)

ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO (4-3-3): Leuci; Rubino (1' s.t. Dinielli), Stranieri, Visani, Prete; Gallo, Cordisco (45' s.t. Dell'Aquila), Armenise; De Vivo (41' s.t. Florio), Cirigliano (35' s.t. Battista), Ventura (1' s.t. D'Angelo). A disposizione: Gervasio, Graziano, Micucci, Demba. Allenatore: Fabio Prosperi.

BARLETTA (4-4-2): Sansonna; Fanelli, Aprile, Telera, Lamacchia (1' s.t. Dinoia); Milella, Scialpi (31' s.t. Zingrillo), Barrasso, Negro (19' s.t. Faccini); Saani, Lorusso. A disposizione: Capossele, Cristallo, Daleno, Papeo, Bruno, Diterlizzi. Allenatore: Franco Cinque (squalificato).

ARBITRO: Alessandro Gresia della sezione di Piacenza.

ASSISTENTI: Ivan Alexandrovic Denisov e Leonardo Grimaldi della sezione di Bari.

NOTE. Giornata soleggiata. Spettatori circa 250, paganti 163, dei quali 65 ospiti.

AMMONITI: Prete, Cordisco, Visani, Armenise, Cirigliano (SS); Barrasso, Aprile, Scialpi (BT).

ESPULSI: Visani (SS) al 42' del p.t. per doppia ammonizione.

CORNER: 2-2.

RECUPERO: 1' p.t.; 7' s.t.

 

Ignazio Silvestri