Foggia, per i rinforzi a centrocampo si bussa in Serie A

Dezi nome sul taccuino di Nember
Dezi nome sul taccuino di Nember

"Faremo sicuramente qualcosa in porta, in difesa e a centrocampo". Così Lucio Fares, presidente del Foggia, è intervenuto ieri sera alla trasmissione "Galà del Calcio" in onda su Antennasud. Sarà un mercato sostanzioso quello dei rossoneri, chiamati a macinare punti per sperare in una salvezza tranquilla.

Il ds Nember si sta muovendo su vari fronti, puntando a calciatori di Serie A e B. Dalla massima serie potrebbe arrivare almeno un centrocampista: nel mirino del ds rossonero infatti sono finiti Lorenzo Crisetig e Mirko Gori del Frosinone e Jacopo Dezi del Parma.

Il primo scuola Inter, è in prestito dal Bologna ai ciociari. I rossoneri devono però far fronte alla concorrenza di altre squadre di B, tra cui il Crotone, compagine in cui Crisetig ha militato per tre stagioni. Gori, bandiera del Frosinone dai tempi della Serie C, è chiuso dalla concorrenza in maglia gialloblu e una sua partenza è molto probabile a gennaio. Inoltre, i ciociari stanno limando i dettagli per l'arrivo del centrocampista Valzania dall'Atalanta. Per Dezi invece, anche se le concorrenti non mancano, gli spiragli sembrano essere leggermente più ampi visti i buoni rapporti che intercorrono tra le due società. Oltre al centrocampista scuola Napoli infatti, ballano anche altri nomi tra cui quello di Emanuele Calaiò, trattativa che nelle ultime ore ha fatto enormi passi verso la definizione. 

Una ulteriore ipotesi per il centrocampo è quella del ritorno di Leandro Greco, ora alla Cremonese, ma che l'anno scorso ha ben figurato nei sei mesi in rossonero guidando la mediana. Ipotesi però al momento non prioritaria nelle idee di Nember. 

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA