San Severo, pari di rigore col Corato: 1-1 al "Ricciardelli"

Pari giallogranata col Corato
Pari giallogranata col Corato

Il San Severo frena il Corato sul pari e riscatta a metà l'opaca prestazione della domenica precedente che ha visto soccombere i giallogranata in casa dell'Unione Calcio Bisceglie. Un pareggio di rigore quello maturato al "Ricciardelli" con Battista che ha risposto all'iniziale vantaggio neroverde siglato dal cerignolano Vito Morra.

Prosperi cambia modulo e per la gara con i coratini si affida al 3-5-2. Dell'Aquila al posto di Cordisco in cabina di regia, Battista in coppia con Cirigliano in attacco. Castelletti risponde col 4-3-3 ed in avanti si affida al tridente "leggero" composto da Morra, Matera e Sguera. Dalla panchina Ciriolo.

Dopo un'iniziale fase di studio è il Corato ad andare per primo in conclusione al 9' con un calcio piazzato di Sguera che termina però alto oltre la traversa. Al 16' ci prova anche Morra ma il suo tentativo finisce di poco a lato. A metà frazione il vantaggio neroverde: Armenise intercetta col braccio un colpo di testa da parte di Altares causando il calcio di rigore. Dagli undici metri Morra supera l'ex Leuci e porta i suoi avanti. Il vantaggio coratino dura appena quattro minuti, quando Colangione atterra un'altro ex, Cirigliano, causando il secondo penalty di giornata. Dal dischetto Battista spiazza D'Angelo e fa 1-1. Si chiude così il primo tempo.

Nella ripresa parte meglio il San Severo che dopo pochi istanti sfiora il vantaggio con Graziano che si sistema bene il pallone ma non inquadra la porta. Al 10' ci prova il Corato dal limite con Albanese ma Leuci è attento e respinge la conclusione. Al 32' Colangione schiaccia di testa su corner ma è ancora bravo il portiere sanseverese a dire di no. Nel finale c'è spazio anche per l'espulsione diretta di Prete per comportamento scorretto.

Pareggio che lascia immutata la classifica delle due formazioni: giallogranata penultimi a quota 13, Corato dodicesimo a quota 16. Nel prossimo turno San Severo che sarà di scena sull'ostico campo dell'Otranto, Corato atteso giovedì dal recupero della 17° giornata contro l'Atletico Vieste.

ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO - CORATO 1-1

RETI: 26' p.t. rig. Morra (CO), 30' p.t. rig. Battista (SS).

ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO (3-5-2): Leuci;  Stranieri, Dinielli, Visani; Gallo, Armenise (25' s.t. Florio), Dell'Aquila (31' s.t. Cordisco), Graziano (34' s.t. D'Angelo), Prete; Cirigliano (40' s.t. Rubino), Battista. A disposizione: Gervasio, Demba, Micucci, Ventura, De Iudicibus. Allenatore: Fabio Prosperi.

CORATO (4-3-3): D'Angelo; Monteduro, Altares, Colangione, Schirone; Albanese, D'Arcante, Zinetti (40' p.t.Cannone); Morra, Matera (19' s.t. Piarulli), Sguera. A disposizione: Cilli, Asselti, Santoro, Bonabitacola, Belluoccio, Stefanini, Ciriolo. Allenatore: Vito Castelletti.

ARBITRO: Luigi Lacerenza della sezione di Barletta. ASSISTENTI: Gianluca Maffione e Fabio Cantatore della sezione di Molfetta.

AMMONITI: Armenise (SS); Altares, Colangione (CO).

ESPULSI: Al 45' del s.t. Prete per gioco falloso.

CORNER: 0-5.

RECUPERO: 3' p.t.; 5' s.t.

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO