Foggia, buon punto a Palermo: 0-0 al "Barbera"

0-0 tra Palermo e Foggia
0-0 tra Palermo e Foggia

Termina a reti inviolate il posticipo della 22a giornata del campionato di Serie B tra Palermo e Foggia. 0-0 il risultato del "Renzo Barbera" tra due squadre dagli obiettivi sicuramente diversi. 

CRONACA - Padalino presenta un 4-3-3 inedito con tre nuovi acquisti subito in campo: in porta infatti c'è Leali e non Noppert, sulla fasce Ngawa e Ranieri e al centro la coppia Billong-Martinelli. Trio di centrocampo composto da Gerbo, Greco e Busellato, in attacco Iemmello è supportato dagli esterni Galano e Kragl, quest'ultimo a sorpresa in posizione molto avanzata. Stellone risponde con un 3-4-1-2 che vede Falletti agire alle spalle di Trajkovski e Puscas. 

Pronti-via ed è subito occasionissima Palermo: cross dalla destra, Ngawa interviene male di testa favorendo la conclusione di Falletti che da ottima posizione spara alto. Il Palermo dimostra subito di essere padrone del campo, andando alla conclusione - senza successo - con Jajalo e ancora Falletti. Il Foggia si fa vivo prima con un tiro-cross di Gerbo al 17' terminato di poco a lato. Poi al 21' con la più grande occasione del primo tempo: Busellato lancia in contropiede Galano che supera in velocità Bellusci, vola via verso Brignoli tutto solo ma da posizione ottimale spara alto sopra la traversa. Dopo il break rossonero, è nuovamente il Palermo a rendersi pericoloso ma sia al 39' che al 44' trova un grande Leali a sbarrargli la strada, prima su Trajkovski, poi su Bellusci sugli sviluppi di un corner. L'arbitro non concede alcun minuto di recupero e la prima frazione termina a reti inviolate. 

La ripresa si apre senza cambi e nuovamente con una grande occasione per il Palermo, questa volta per Puscas che spara alto su cross di Trajkovski da posizione ottimale. Al 50' Ngawa resta vittima di uno scontro aereo ed esce per infortunio: al suo posto entra Loiacono. Al 54' Falletti parte dalla trequarti, entra in area, prova a servire Puscas, Billong respinge male, la palla termina di nuovo sui piedi di Falletti che però colpisce male e spara alto. Risponde il Foggia poco dopo: cross di Ranieri dalla sinistra, Iemmello stacca in solitaria in area di testa ma la sua conclusione viene deviata in angolo da Brignoli. Stellone prova a cambiare qualcosa nel suo schieramento: fuori Haas e Falletti, dentro Chochev e il giovane Cannavò. Padalino risponde con Agnelli per Busellato. Minuto 78', ghiotta occasione per Puscas: l'attaccante rosanero riceve palla al limite, si gira, conclude ma la palla sfiora l'incrocio e termina alta. Pochi istanti più tardi ancora Puscas riceve palla in area, salta Billong, conclude con il mancino ma trova sempre un reattivo Leali a respingere. L'arbitro concede sette minuti di recupero in cui il Foggia avrebbe ben tre occasioni per passare in vantaggio: prima con Galano che da posizione perfetta spara incredibilmente alto al volo. Poi due volte con Iemmello che viene fermato prima da Brignoli in respinta e poi dall'esterno delle rete. Termina su queste emozioni il match.

Con questo pareggio il Foggia sale a quota 19 punti in classifica, sempre in zona play-out, mentre il Palermo scende in seconda posizione a un punto dalla neo-capolista Brescia. La prossima giornata vedrà i rossoneri impegnati in casa contro il Pescara mentre i rosanero faranno visita al Perugia. 

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA