Mancuso risponde a Deli: è 1-1 tra Foggia e Pescara - I AM CALCIO FOGGIA

Mancuso risponde a Deli: è 1-1 tra Foggia e Pescara

Pari tra Foggia e Pescara
Pari tra Foggia e Pescara
FoggiaSerie B

Termina 1-1 il match dello "Zaccheria" tra Foggia e Pescara, valevole per la 23a giornata del campionato di Serie B. Al vantaggio rossonero firmato da Deli allo scadere della prima frazione ha risposto Mancuso su rigore nella ripresa. 

CRONACA - Padalino conferma il 4-3-3 e il tridente offensivo composto da Galano e Kragl ai lati di Iemmello. In difesa Loiacono terzino destro per sostituire gli infortunati Ngawa e Zambelli. A centrocampo Deli preferito a Gerbo. Pillon dal lato opposto si affida a Mancuso e Monachello in avanti. 

Parte meglio il Pescara nel primo quarto d'ora di match in cui aggredisce il Foggia nella sua metà campo ma la prima occasionissima è per i rossoneri e arriva al 18': Deli si libera bene per la conclusione al limite, calcia a giro sul secondo palo ma la palla termina di un soffio a lato. Risponde poco dopo il Pescara con Monachello che sfiora il vantaggio con un colpo quasi dalla linea di fondo che per poco non beffa Leali con la palla che sfila a pochi centimetri dalla linea di porta. Minuto 24', grandissima azione del Foggia: Busellato, Galano e Deli fraseggiano sulla destra, palla al centro per l'accorrente Loiacono che si coordina e scaglia un destro che termina di poco a lato. Il Foggia insiste e al 44' arriva il vantaggio: Deli riceve palla sulla sinistra, mette a sedere il diretto marcatore in dribbling e conclude chirurgicamente sul secondo palo. Fiorillo non può nulla, è 1-0 Foggia ed è il punteggio con cui si conclude il primo tempo. 

La ripresa si apre senza cambi e con un palo colpito dal Foggia: Iemmello lanciato in profondità, si libera per la conclusione al volo dal limite e calcia a rete, ma la palla si infrange sul legno alla destra di Fiorillo e torna in gioco. Risponde immediatamente il Pescara con un sinistro a giro di Memushaj dal limite che termina di pochissimo fuori alla destra di Leali. Busellato poi al 55' impegna severamente Fiorillo dal limite: deviazione in allungo del portiere ospite su conclusione del centrocampista rossonero. Minuto 62', occasionissima Foggia: Galano riceve palla al limite, serve al bacio Iemmello a pochi passi da Fiorillo che si coordina per la conclusione ma colpisce in pieno il portiere ospite fallendo una ghiotta occasione. Gol sbagliato, gol subito: tre minuti dopo infatti Mancuso in area di rigore rossonera salta nello stretto Billong che lo atterra. Tiro dal dischetto e ammonizione per il difensore. Dal dischetto si presenta lo stesso attaccante che supera Leali con una conclusione centrale e fa 1-1. Inizia la girandola di cambi: nel Pescara dentro Crecco per Melegoni. Nel Foggia fuori Greco e Deli per Agnelli e Mazzeo. Minuto 77', ancora Pescara pericoloso: Mancuso va via in contropiede, serve Monachello in area, conclusione rasoterra dell'attaccante ospite, blocca a terra Leali. Altri cambi nelle due formazioni: dentro Del Sole per Monachello nel Pescara, dentro il giovane Matarese per Galano nel Foggia. L'arbitro concede 5 minuti di recupero in cui il Pescara va vicino al clamoroso vantaggio: cross dalla destra per Brugman che si libera al centro dell'area e conclude sbagliando però mira e spedendo alto il pallone da pochi passi. Questa l'ultima emozione del match. 

Con questo pareggio il Foggia sale a quota 20 punti restando sempre in piena zona play-out. Il Pescara invece consolida il posto in chiave play-off a quota 35 punti. Nel prossimo turno, rossoneri impegnati a Padova mentre gli abruzzesi faranno visita al Crotone. 

IL TABELLINO COMPLETO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA Serie B