Un'autorete di Dermaku decide Foggia-Cosenza: è 1-0 rossonero

Al Foggia l'anticipo del venerdì
Al Foggia l'anticipo del venerdì

L'anticipo della 27a giornata del campionato di Serie B se lo aggiudica il Foggia. I rossoneri di Padalino hanno superato per 1-0 il Cosenza di Braglia grazie ad un'autorete di Dermaku arrivata a metà primo tempo. Un successo ritrovato dopo mesi per i satanelli che fermano la serie di vittorie dei calabresi. 

CRONACA - Padalino sceglie il 3-4-2-1 con Galano e Chiaretti a supporto di Iemmello. Sulla destra torna Zambelli, in mediana Agnelli e Greco. Panchina per Deli. Braglia risponde con il 3-5-2 con Tutino a supporto di Maniero. 

Parte meglio il Foggia che nei primi 10 minuti tiene in mano il pallino del gioco e crea la prima occasione al 9' con Iemmello che, da posizione defilata, impegna Perina bravo a respingere la conclusione in allungo. Un minuto però è occasionissima Cosenza: azione manovrata dei rossoblu a servire Tutino in area, palla al centro per il tutto solo Mungo che a porta vuota, spara incredibilmente alto da pochi passi. Minuto 22, si sblocca il match in favore dei rossoneri: Kragl calcia una punizione dalla sinistra, palla tesa al centro dove Dermaku interviene male e beffa Perina depositando la palla alle spalle del suo portiere. Da qui alla fine del primo tempo c'è spazio solo per una conclusione velleitaria di Kragl e per una raffica di ammonizioni. Nient'altro e l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi dopo un minuto di recupero. 

Nella ripresa il Cosenza alza il baricentro e aggredisce il Foggia, prendendo in mano il pallino del gioco. Al 55' Baez dalla sinistra pesca sul secondo palo Garritano che arriva in corsa ma da buona posizione conclude a lato. Braglia manda dentro Litteri, Sciaudone e Bruccini per Maniero, Garritano e Mungo. Padalino risponde con Marcucci, Ngawa e Mazzeo per Galano, Greco e Chiaretti. La gara non migliora dal punto di vista dello spettacolo e delle occasioni, il Cosenza continua a dominare sul possesso ma il Foggia respinge ogni tipo di assalto. Si arriva così fino al 90' quando il direttore di gara concede cinque minuti di recupero in cui però la ghiotta occasione capita sui piedi di Iemmello che, in contropiede, sciupa tutto concludendo a lato a tu per tu con Perina. 

Con questo successo il Foggia sale a quota 26 in classifica mentre il Cosenza resta fermo a 33. Il prossimo turno vedrà i rossoneri impegnati nel derby pugliese in casa del Lecce mentre i rossoblu attenderanno in casa la capolista Brescia. 

CLASSIFICA AGGIORNATA

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA COSENZA