Foggia, Padalino: "Godiamoci la vittoria, è la cosa più importante"

Le parole del tecnico rossonero
Le parole del tecnico rossonero

E' intervenuto in conferenza stampa Pasquale Padalino, tecnico del Foggia, al termine del match contro il Cosenza terminato 1-0 in favore dei rossoneri. Queste le sue parole: 

Parto dalla fine. E' evidente che quando vinci, soprattutto nella nostra situazione, si ha la tendenza di andare indietro per la pressione di voler portare a casa il risultato, ed è sbagliato. C'è questa ansia di gestire la palla, è una cosa che ho lamentato già in passato alla squadra. Non siamo stati bravi a servire le mezzepunte tra le linee che avrebbero dovuto creare superiorità numerica alle spalle del loro centrocampo. Dobbiamo agire con più coralità, ci lavoreremo. Godiamoci la vittoria che era la cosa che più ci aspettavamo. 

Braglia ha già messo subito i suoi in allerta avendo perso oggi dopo parecchie gare. Oggi ha fatto più parate Perina che Leali. Avremmo potuto chiudere la partita in un paio di occasioni, se avessimo gestito meglio le situazioni. La vittoria porta energia positiva che ci dovrà servire subito dalla prossima gara. 

Il Cosenza ha cambiato volto oggi, ha cambiato rispetto al 4-3-3 solito delle ultime gare. Quando prepari qualcosa in poco tempo, e ti vedi in campo una disposizione diversa, si perdono alcuni riferimenti. Greco? Solo stanchezza, nulla di grave. Se gestissimo il possesso un po' meglio, avremmo più tranquillità in campo. Agnelli? E' sempre disponibile, dà sempre cuore e anima. Non devo aggiungere più nulla. 

Zambelli ha dato dimostrazione di una condizione accettabile dopo esser stato fuori per più di un mese. Per Marcucci non è stata la partita ideale per poter dare un giudizio un po' ampio, però ha mostrato personalità in alcune situazioni. 

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA COSENZA