Foggia, Agnelli: "Sui social molte cattiverie. Serve più equilibrio"

Le parole del centrocampista rossonero
Le parole del centrocampista rossonero

E' intervenuto in conferenza Cristian Agnelli, centrocampista del Foggia, nel post-gara del match contro il Cosenza vinto dai rossoneri per 1-0. Queste le sue parole: 

Anche nell'abbraccio iniziale, non ho voluto dire nient'altro se non che dovevamo assolutamente vincere. Abbiamo iniziato abbastanza bene, c'era la voglia di portare a casa il risultato, di portare questi tre punti che sono importanti. I pareggi frequenti un po' ti tolgono è vero, oggi c'è stato un unico pensiero, quello di raggiungere la vittoria. 

Siamo consapevoli del fatto che non si può soffrire così. Ci siamo adattati alla situazione oggi ma bisogna fare qualcosa in più. Dobbiamo soffrire meno però ci prendiamo i tre punti oggi e va bene così. Faccio i complimenti al Cosenza che all'inizio ha subito l'iniziativa nostra, poi si sono buttati avanti anche buona tecnica e delle buone giocate. Non a caso veniva da un momento molto positivo. 

Nel secondo tempo e negli ultimi dieci minuti del primo, bisognava muovere di più la palla. Sono convinto che il mister saprà darci tanto in merito, speriamo che la vittoria ci abbia tolto un po' di pesantezza e ci dia più serenità. Bisogna lavorare sull'identità di squadra, di giocare la palla in alcuni momenti della gara. La qualità ce l'abbiamo per farlo. 

Per me è stata una partita fondamentale per l'intera squadra. Ringrazia chi mi è stato vicino nelle scorse settimane anche con un semplice messaggio, non ho potuto rispondere a tutti perché ne sono stati davvero tanti. Chi mi conosce sa cosa ho provato, purtroppo ci sono state molte le critiche sui social. Leggo che anche Allegri è andato via dai social, purtroppo la gente si esprime in maniera non adeguata. Io voglio soltanto il bene di questa squadra, gradirei un po' di equilibrio. Mi hanno fatto piacere le parole del mister e dei miei compagni nei miei confronti. Se macna l'equilibrio, tutti subiamo la situazione. Bisogna avere più freddezza nei momenti difficili. 

E' mancata la pressione in avanti per stare più su con la linea di squadra. Il Cosenza poi è stato bravo a prendere campo ma ha trovato di fronte una squadra che aveva più voglia di vincere oggi. 

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA COSENZA