Il San Severo cede solo al 91': 1-0 Brindisi firmato Pignataro

Vittoria messapica per 1-0
Vittoria messapica per 1-0

L'anticipo della 25a giornata del campionato di Eccellenza pugliese se lo aggiudica il Brindisi. I biancoblu di Massimo Olivieri hanno superato per 1-0 l'Alto Tavoliere San Severo grazie ad un gol di Pignataro arrivato nei minuti finali. Quarto successo consecutivo per i messapici che pongono fine all'imbattibilità dei dauni dopo un mese.

CRONACA - Olivieri sceglie il 4-2-4 con Quarta, Acosta, De Pasquale e Procida a comporre il pesante attacco. Dalla parte opposta giallogranata schierati col 3-5-2.

Dopo una breve fase di studio è il San Severo a proporsi in avanti per primo nel corso del 7': punizione dalla trequarti a cercare D'Angelo che impatta debolmente consentendo a Rollo di bloccare senza problemi. La risposta dei padroni di casa non si lascia attendere e giunge tre giri di lancette più tardi: Marino serve Quarta che da buona posizione manda a lato. Al 25' nuova opportunità per il San Severo con Gallo che entra in area palla al piede senza inquadrare però lo specchio della porta. Scampato il pericolo il Brindisi si getta in avanti alla ricerca del gol, sfiorandolo in diverse circostanze. Alla mezz'ora Quarta apre per Acosta, sponda aerea per Procida, che colpisce al volo: conclusione di poco fuori. Al 32' tentativo dalla distanza da parte di Marino, Leuci smanaccia in corner. I messapici premono ma non riescono a sbloccare la gara ed al 37' nuova ghiotta occasione fallita da Quarta in rovesciata, Leuci vola per rifugiarsi in angolo. Succede nient'altro ed al 45' il direttore di gara manda le due squadre negli spogliatoi per l'intervallo sul punteggio di 0-0.

La ripresa si apre come si era chiusa la prima frazione: con i padroni di casa in avanti. Al 49' tentativo di Marino, si salva ancora una volta il portiere giallogranata. Al 60' il nuovo entrato Schirone pennella dalla sinistra al centro per Acosta che di testa conclude tra le braccia di Leuci. Girandola di cambi per le due formazioni: Olivieri manda dentro anche Girardi e Pignataro in luogo di Procida e De Pasquale, Pesolo risponde con Demba al posto dell'ex Cordisco. Al 90' sale in cattedra Pignataro che su servizio di Marino chiama Leuci agli straordinari, stessa sorte per il fondente del capitano brindisino. L'arbitro concorda quattro minuti di recupero e nel corso del primo ecco che i messapici trovano il vantaggio con Pignataro che fa esplodere di gioia il ''Fanuzzi''. Da qui al termine non accade più nulla col Brindisi che amministra il vantaggio fino al triplice fischio del sig. Lacerenza della sezione di Barletta.

Con questo successo i biancoblu salgono a quota 52 in classifica, mentre il San Severo resta fermo a 25. Il prossimo turno vedrà impegnati i messapici in casa della Molfetta Sportiva, San Severo che invece sarà di scena sul sintetico di Terlizzi.

IL TABELLINO DEL MATCH

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:BRINDISI ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO