SERIE B - Lega B, clamoroso: niente playout, Foggia retrocesso

Clamorosa decisione della Lega B
Clamorosa decisione della Lega B

Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale Professionisti Serie B, riunito in data odierna, vista la sentenza pubblicata il 13 maggio 2019 del Tribunale Federale Nazionale, immediatamente esecutiva, relativa all’U.S. Città di Palermo, ha deliberato all’unanimità di procedere con le partite dei playoff con le date già programmate lo scorso 29 aprile. In conformità al suddetto dispositivo procede al completamento delle retrocessioni, di cui tre già avvenute sul campo in data 11 maggio 2019 (Foggia, Padova, Carpi) e la quarta (Palermo) decisa dalla Giustizia sportiva.

Con questo breve comunicato, la Lega B ha ribaltato completamente le attese: niente play-out tra Foggia e Salernitana, rossoneri retrocessi direttamente insieme a Padova, Carpi e Palermo. Salernitana, quindi, salva. 

I play-off invece proseguiranno regolarmente come già programmato. Una decisione che sicuramente scatenerà polemiche.

Francesco Beccia