Serie B. Si va verso il blocco dei play-off e lo slittamento?

Serie B
Serie B

Il campionato di Serie B, visti i recenti accadimenti, si avvia verso un caldissimo finale di stagione. Dopo la decisione del Consiglio Direttivo della Lega B di dare esecuzione alla sentenza del TFN procedendo alla disputa dei play-off, retrocedendo il Palermo ed eliminando i play-out, le società coinvolte stanno prendendo contromisure.

Il Palermo proporrà appello avverso la sentenza del TFN con conseguente richiesta di sospensione dei play-off. Tale richiesta si poggia sul fatto che una volta iniziato il post-season non si potrebbe più tornare indietro e, quindi, i rosanero avrebbero solo diritto al risarcimento danni qualora la sentenza di secondo grado ribaltasse il primo giudizio emesso. Su quest'ultimo punto la decisione della Corte dovrebbe arrivare entro venerdì, quindi a pochissima distanza dal fischio di inizio del primo play-off tra Spezia e Cittadella. Per quanto riguarda la tempistica, sarebbero circa 10 i giorni di ritardo rispetto all'inizio programmato.

Anche per quanto riguarda la parte bassa della classifica, i prossimi saranno giorni importanti. Sono attese le decisioni del Collegio di Garanzia del CONI, che potrebbe "limare" ulteriormente la penalizzazione del Foggia salvando, di fatto, i satanelli dalla retrocessione, ed il Consiglio Federale di domani, che dovrà pronunciarsi circa l'annullamento dei play-out, prerogativa che secondo il presidente della FIGC Gravina non è della Lega B. 

Nel frattempo le squadre continuano a preparare le sfide play-off senza sapere né quando né contro chi dovranno poi giocare.

Maurizio Morante