Foggia Incedit, acquisti e conferme di spessore per ambire al vertice - I AM CALCIO FOGGIA

Foggia Incedit, acquisti e conferme di spessore per ambire al vertice

Acquisti e conferme in casa Incedit
Acquisti e conferme in casa Incedit
FoggiaPrima Categoria Girone A

Il Foggia Incedit punta ad un campionato di Prima Categoria di vertice nella prossima stagione. A dimostrazione delle velleità dei Canarini foggiani, i grandi acquisti e le riconferme in questa sessione di mercato.

Per la linea avanzata i problemi sembrano essere risolti: è un grande innesto, infatti, quello di Alessandro Magaldi, ventotto anni, attaccante esterno di Carapelle che lo scorso anno a Stornarella è andato in doppia cifra con ventuno reti all’attivo. La squadra di mister La Salandra lo ha corteggiato per due mesi e lo ha strappato a società di categorie superiori.

Magaldi ha sposato la serietà del progetto Incedit, così come hanno fatto gli altri nuovi acquisti, primo fra tutti Antonio Ciccarelli, esperto difensore centrale foggiano, che ha giocato nei campionati di Eccellenza (a Pietramontecorvino) e Promozione (ad Apricena e Ascoli). Qualche settimana fa a Foggia era giunta un’altra notizia bomba, quella del grande ritorno di Salvatore Bruno

Continueranno inoltre a vestire la casacca dell’Incedit il portiere Mirko Del Prete, arrivato a gennaio dopo un periodo di inattività, ma anche Gianluca Lovasto, classe 1996, forte terzino sinistro che ad Orta Nova aveva conquistato i playoff in Prima Categoria. Sulla fascia opposta del campo continueranno invece a correre il già confermato Giuseppe Izzo, terzino destro, classe 1994, che vestirà la maglia dei Canarini per la terza stagione consecutiva, e Daniele Prencipe, forte esterno d’attacco, anche lui al terzo anno consecutivo all’Incedit. Al centro della difesa, riconferma per l'esperto Francesco Santoro, mentre sulla corsia esterna di centrocampo, resta in forza ai canarini Giovanni Camillo

Francesco Beccia

Prima Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche