Tortori fa impazzire lo "Zaccheria": Foggia batte Taranto 1-0 al 95' - I AM CALCIO FOGGIA

Tortori fa impazzire lo "Zaccheria": Foggia batte Taranto 1-0 al 95'

Foggia batte Taranto 1-0
Foggia batte Taranto 1-0
FoggiaSerie D Girone H

Con un guizzo di Tortori al 95', il Foggia fa suo il derby contro il Taranto. 1-0 per i rossoneri dopo una gara alquanto noiosa e scarna di occasioni. 

CRONACA - Solito 3-5-2 per Corda che si affida ancora a Iadaresta-Tortori in attacco. Prima da titolare per il nuovo arrivato Gibilterra. Stesso modulo per il Taranto che vede Favetta e Gechi terminali offensivi. 

Il match parte a ritmi blandi. Al 9' conclusione di Manzo che termina alta. Al 16' primo cambio per gli ospiti: fuori Allegrini per infortunio dentro Oggiano. Taranto che si affaccia nuovamente dalle parti di Fumagalli con Genchi che per due volte in tre minuti, calcia con il mancino a lato. Al 28' Matute pericoloso: l'attaccante si libera bene per la conclusione dal limite ma calcia debolmente permettendo a Fumagalli di bloccare a terra. Al 41' arriva il primo squillo del Foggia: su punizione di Cittadino, Iadaresta svetta di testa e costringe Sposito a deviare in angolo. Termina così un primo tempo scarno di emozioni.

La ripresa si apre con un colpo di scena: negli spogliatoi il direttore di gara espelle Luigi Manzo del Taranto e l'allenatore del Foggia, Ninni Corda. Rossoneri comunque in superiorità numerica in campo, che mandano dentro Gentile e Campagna per Cittadino e Gibilterra. Al 47' il Foggia rischia grosso: Salvi perde una sanguinosa palla sulla trequarti, ne approfitta Cuccurullo che serve Genchi, dribbling sul diretto marcatore e conclusione con il mancino che termina sull'esterno della rete. Risponde il Foggia con una conclusione di Kourfalidis che termina a lato. Al 65' batti e ribatti in area di rigore del Taranto sugli sviluppi di un corner, i difensori rossoblu respingono due conclusioni di Viscomi prima e Gentile poi. Girandola di cambi da ambo le parti: nel Foggia dentro Gerbaudo, Cannas e Di Jenno, nel Taranto dentro Croce. La gara sembra viaggiare verso le reti inviolate, l'arbitro concede 6 minuti di recupero ma al 95' il Foggia, improvvisamente, sblocca il match: lancio dalle retrovie per Tortori, Matute sbaglia l'aggancio permettendo all'attaccante rossonero di controllare in area e superare Sposito con un preciso rasoterra. Zaccheria in delirio. Pochi istanti più tardi l'arbitro decreta la fine delle ostilità. 

Con questa vittoria il Foggia balza a quota 13 mentre i rossoblu restano fermi a 9. Il prossimo turno vedrà i rossoneri far visita al Brindisi mentre il Taranto attenderà in casa il Team Altamura

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Francesco Beccia

Leggi altre notizie:FOGGIA Serie D Girone H