Cittadino e Kourfalidis stendono la Nocerina: è 2-0 allo "Zaccheria" - I AM CALCIO FOGGIA

Cittadino e Kourfalidis stendono la Nocerina: è 2-0 allo "Zaccheria"

Vittoria dauna per 2-0
Vittoria dauna per 2-0
FoggiaSerie D Girone H

Il Foggia torna al successo e lo fa battendo per 2-0 la Nocerina allo "Zaccheria". Di Cittadino e Kourfalidis nella ripresa le reti che hanno permesso ai satanelli di conquistare i tre punti al termine di una gara alquanto noiosa nel primo tempo, ma vivace e divertente nel secondo.

CRONACA - Corda conferma il consueto 3-5-2 ed in avanti si affida al tandem composto da Russo e Tortori. Non al meglio Gentile che si accomoda in panchina, al suo posto in cabina di regia spazio a Cittadino con Staiano e Gerbaudo ai suoi lati. Dalla parte opposta stesso modulo anche per Esposito che in attacco si affida alla coppia Dieme-Liurni.

Episodio da moviola dopo appena 2' con il Foggia che va in gol con Russo, ma il direttore di gara non convalida per un irregolarità dello stesso. Al 13' ci prova il solito Cittadino su punizione, palla che termina fuori di non molto. Primo tempo avaro di grandi emozioni, bisogna attendere infatti il 37' per segnare un'altra occasione da gol: angolo di Gerbaudo direttamente in porta, Scolavino smanaccia via con i pugni. È anche l'ultimo sussulto del primo tempo: all'intervallo squadre negli spogliatoi sullo 0-0.

In avvio di ripresa Corda manda subito in campo l'ultimo arrivato El Ouazni che rileva Russo. La svolta della partita al 49': pasticcio di Scolavino, De Siena atterra Gerbaudo in area ed il direttore di gara non esita a concedere il penalty. Dagli undici metri va Cittadino, Scolavino intuisce ma non può nulla: Foggia in vantaggio. Al 66' primo brivido per la retroguardia dei satanelli: Corcione va via sull'out mancino e giunto in area di rigore spedisce oltre la traversa, ignorando i movimenti di Varriale e Cristaldi al centro. Cinque minuti dopo il Foggia fa le prove generali del raddoppio: punizione di Gerbaudo da posizione defilata che scheggia il palo, sulla respinta palla che termina tra i piedi di Kourfalidis che dal limite dell'area calcia di poco sul fondo. Lo stesso Kourfalidis però all'84' non sbaglia: cross al bacio di Gentile per l'esterno greco che ben appostato a centro area trafigge Leone. Nel finale la squadra di Corda amministra e torna così al successo dopo il mezzo passo falso di Agropoli.

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:FOGGIA Serie D Girone H