Grido d'allarme del Vieste: "Ad oggi non in grado di iscriverci" - I AM CALCIO FOGGIA

Grido d'allarme del Vieste: "Ad oggi non in grado di iscriverci"

Il grido d'allarme del Vieste
Il grido d'allarme del Vieste
FoggiaEccellenza

Il Coronavirus ha ridimensionato senza ombra di dubbio il mondo del calcio, in particolar modo quello dilettantistico costretto a chiudere per la stagione attuale i battenti. In attesa dei vari verdetti c'è chi già inizia a programmare il futuro e di conseguenza a fare anche i conti con il post-Covid-19.

Un forte grido d'allarme giunge dal Gargano, con esattezza da Vieste, dove la compagine locale milita da dieci anni consecutivi nel campionato di Eccellenza pugliese. Attraverso un comunicato diffuso nella tarda serata di ieri la società garganica ha voluto mettere a conoscenza i propri tifosi delle difficoltà economiche del club, allo stato attuale non in grado di iscriversi al prossimo campionato. Questa la nota integrale:

"Il Gruppo sportivo dell’Atletico Vieste comunica che, al termine di una lunga quanto dibattuta assemblea dei soci, sono emerse evidenti difficoltà economiche, che - allo stato attuale - impedirebbero alla società di iscriversi al prossimo campionato di Eccellenza.

L’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus e la conseguente crisi economica hanno determinato una drastica contrazione dei ricavi, sui quali la società si regge per affrontare gli innumerevoli impegni che tale campionato comporta.

Per scongiurare di perdere un titolo sportivo consolidato da ormai più di 10 anni, la dirigenza auspica che si possa allargare la base societaria, con l’ingresso immediato di nuovi soci; viceversa, la società porterà avanti, con maggiori energie e progettualità innovative, il suo impegno per la scuola calcio e i settori giovanili".

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:ATLETICO VIESTE Eccellenza