De Nittis: "Crediamo nel ripescaggio. Aperti a nuovi soci" - I AM CALCIO FOGGIA

De Nittis: "Crediamo nel ripescaggio. Aperti a nuovi soci"

Le parole del presidente biancazzurro
Le parole del presidente biancazzurro
FoggiaPromozione Girone A

Intervenuto ai microfoni dei colleghi di Telesveva, il presidente del Manfredonia, Raffaele de Nittis, ha tracciato un bilancio su quella che è stata la stagione dei sipontini fino allo stop del campionato e della possibilità di ripescaggio in Eccellenza. Queste le sue parole:

"Le sensazioni per quanto riguarda il ripescaggio sono molto positive, all'atto della cristallizzazione della classifica eravamo secondi e ancora in corsa per la vittoria del campionato in quanto distanti solamente quattro lunghezze dalla capolista Sly con lo scontro diretto da giocare. Abbiamo quindi tutti i requisiti oggettivi per disputare il prossimo campionato di Eccellenza.

Sicuramente ci sono dei piccoli rimpianti dovuti anche ad un momento nel corso del campionato non proprio positivo, che ha portato poi anche all'avvicendamento in panchina tra Luigi Agnelli e Pino Lopolito, in cui in un mese abbiamo totalizzato due pareggi e una sconfitta. C'è stato un calo fisiologico da parte dei ragazzi, probabilmente dovuto a qualche problema nello spogliatoio, e dopo di che con il cambio dell'allenatore siamo ritornati a vincere, l'unica cosa che sappiamo fare benissimo e che abbiamo dimostrato.

L'allargamento della società è sempre auspicabile e qualora qualcuno avesse voglia di dare una mano alla città, chiaramente è ben accetto da noi. il Manfredonia Calcio è composto da diversi sponsor e da tante realtà cittadine che ci danno una mano.

Ad oggi il nostro allenatore è Pino Lopolito, è chiaro che attendiamo con ansia gli sviluppi sulle eventuali ammissioni, dopo di che ci siederemo con tutte le componenti della società e decideremo se confermare mister Lopolito, che ha fatto benissimo quest'anno, o se inserire un'altra figura alla guida tecnica della prima squadra".

Ignazio Silvestri