L'Orta Nova risponde a Micale: "Stupiti dalle sue dichiarazioni" - I AM CALCIO FOGGIA

L'Orta Nova risponde a Micale: "Stupiti dalle sue dichiarazioni"

Il comunicato del club ortese
Il comunicato del club ortese
FoggiaEccellenza Girone A

Non si è lasciata attendere la replica della società del Team Orta Nova alle dichiarazioni rilasciate alla nostra redazione dall'ex portiere biancazzurro Gianluca Micale. Il calciatore in particolare lamentava di non aver percepito dal club ortese le mensilità di gennaio e febbraio.

Questo il comunicato della società biancazzurra:

"L'ASD Team Orta Nova accoglie con stupore le parole del suo ex tesserato Gianluca Micale, che nella stagione appena trascorsa ha difeso i pali della porta ortese, dimostrando qualità in campo che stridono con i toni di un post apparso su Facebook, e di una Intervista rilasciata in precedenza ad una testata calcistica locale. Micale avrebbe dichiarato di non aver percepito i rimborsi delle mensilità di Gennaio e Febbraio 2020, a cui è seguita la drammatica emergenza della pandemia da Covid-19, a cui ha fatto seguito una crisi economica di certo non prevedibile, che ha provocato riflessi inevitabili anche nel mondo del calcio, a causa della perdita di fatturato di aziende che investono nel calcio dilettantistico.

Ciononostante, la società non si è mai sottratta al confronto con i propri tesserati, lo stesso Micale ha percepito anche la mensilità di Gennaio, diversamente da quanto dichiarato, oltre ai bonus messi a disposizione del governo, che i calciatori biancoazzurri hanno percepito grazie all'impegno della società ortese, per tale motivo fu chiesto agli stessi tesserati di venire in contro alla società, rinunciando ad una mensilità vista la situazione imprevista, che ha coinvolto anche altre società del mondo dilettantistico, gli stessi dirigenti hanno rinunciato ai propri rimborsi, per dare priorità alle esigenze dei propri tesserati.

Rimaniamo pertanto basiti dalle affermazioni di Micale, chi non si è mai sottratto al confronto non avrebbe meritato tale trattamento, e mai la nostra società avrebbe programmato una nuova stagione senza affrontare le problematiche precedenti, sorprendono pertanto le affermazioni di Micale, ma spesso è difficile equiparare qualità calcistiche a qualità umane. Tanto si doveva per chiarezza e trasparenza".

Ignazio Silvestri