La Ternana è inarrestabile, battuto anche il Foggia: 0-2 allo "Zac" - I AM CALCIO FOGGIA

La Ternana è inarrestabile, battuto anche il Foggia: 0-2 allo "Zac"

Sconfitta rossonera per 0-2
Sconfitta rossonera per 0-2
FoggiaSerie C Girone C

La capolista Ternana espugna lo "Zaccheria" e continua la propria marcia trionfale in vetta alla classifica. 0-2 il risultato finale in favore degli umbri, a cui bastano le reti, una per tempo, di Raicevic e Partipilo. Per il Foggia si tratta invece della terza sconfitta consecutiva dopo quelle con Catanzaro e Avellino. 

CRONACA - Marchionni conferma il consueto 3-5-2 con davanti il tandem composto da Curcio e D'Andrea. Si rivede dal primo minuto anche Fumagalli che riprende posto tra i pali dopo il turno di squalifica che lo ha costretto a saltare la trasferta di Avellino. Dalla parte opposta Lucarelli opta per il 4-2-3-1 ed in attacco si affida all'artiglieria pesante con Partipilo, Falletti e Furlan che agiscono sulla trequarti a supporto dell'unico terminale offensivo che è Raicevic.

Pronti-via e Ternana vicinissima al vantaggio dopo appena nove giri di lancette: disimpegno della difesa del Foggia, Partipilo ruba palla a Rocca, si invola verso la porta e al tu per tu con Fumagalli spreca clamorosamente spedendo sul fondo. Ancora Partipilo pericoloso al quarto d'ora con una conclusione dal limite che termina però alta. Prova a replicare il Foggia cinque minuti più tardi: Curcio serve in profondità D'Andrea che dalla destra pennella al centro per l'accorrente Rocca, che viene anticipato per un soffio da un difensore della Ternana. Passano ulteriori sei minuti e gli umbri passano in vantaggio: azione insistita da parte della squadra di Lucarelli, Falletti dalla destra mette al centro per Raicevic che in girata beffa Fumagalli da posizione ravvicinata. Il Foggia fatica a ritrovarsi e le fere sfiorano il raddoppio al 36': contropiede di Falletti, palla sulla sinistra per Partipilo che vede e serve Raicevic a centro area che conclude, Fumagalli ci mette una pezza e devia in angolo. Al 42' punizione di Curcio dalla destra, colpo di testa di Del Prete e palla che termina di poco a lato. È anche l'ultima emozione della prima frazione di gioco, dopo un minuto di recupero squadre che rientrano negli spogliatoi per l'intervallo con la Ternana in vantaggio 0-1.

La ripresa si apre con ben quattro cambi nel Foggia: Marchionni lascia negli spogliatoi Gavazzi, Curcio, Agostinone e Salvi, inserendo ai loro posti Galeotafiore, Dell'Agnello, Di Jenno e Morrone. Al 55' bolide di Defendi dai trenta metri, conclusione che termina fuori di non molto. Un giro di lancette più tardi altra splendida azione corale delle fere, con Defendi che da posizione defilata trova l'opposizione di Fumagalli. Il raddoppio della Ternana è nell'aria e puntualmente giunge al 63': angolo di Palumbo dalla destra, Partipilo prende il tempo a tutti e di testa insacca alle spalle di Fumagalli. La squadra di Lucarelli viaggia sulle ali dell'entusiasmo e al 70' sfiora anche il tris: il nuovo entrato Peralta lancia in porta Palumbo che conclude a giro, Fumagalli, aiutato anche dal palo, riesce a respingere. Azione che di fatto chiude il match, considerato che da qui allo scadere dei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara accade ben poco. 

Ternana che in virtù di questo risultato sale a quota 62 punti e centra il ventiseiesimo risultato utile consecutivo. Il Foggia resta fermo a 36, collezionando il terzo ko consecutivo dopo quelli con Catanzaro e Avellino.

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:FOGGIA Serie C Girone C