Il Cerignola blocca l'Andria tra le mura amiche: è 0-0 al "Monterisi" - I AM CALCIO FOGGIA

Il Cerignola blocca l'Andria tra le mura amiche: è 0-0 al "Monterisi"

Foto: Michele Zurlo
Foto: Michele Zurlo
FoggiaSerie D Girone H

Termina a reti bianche il derby pugliese tra Audace Cerignola e Fidelis Andria, valevole per la 19a giornata del girone H del campionato di Serie D. Al "Monterisi" ofantini e federiciani non vanno oltre lo 0-0 al termine di una gara priva di grandi spunti. 

CRONACA - 3-4-1-2 per entrambi gli allenatori: Pazienza si affida davanti alla coppia Achik-Malcore, Panarelli risponde con Cerone a supporto del tandem Figliolia-Cristaldi.

Primo tempo avaro di emozioni. Il Cerignola controlla il possesso palla, ma senza creare particolari occasioni da rete. Il più pericoloso è Achik che inventa diverse volte per Malcore che però è poco cinico sotto porta. Dalla parte opposta la Fidelis fatica a trovare gli spiragli giusti, complice anche un Cerone poco brillante in fase offensiva. Le due difese prevalgono sui rispettivi attacchi e fatta eccezione per un tentativo per parte dalla distanza, c'è ben poco da segnalare. 

La ripresa è decisamente più vivace. Al 51' Cerone si libera bene al limite dell'area e calcia in porta: palla che termina sul fondo. Panarelli prova a dare più peso in attacco inserendo Prinari e Avantaggiato per Cristaldi e Pelliccia. Al 65' ci prova Manzo dai trenta metri, palla fuori di non molto. Cinque minuti più tardi ghiottissima occasione per il Cerignola: calcio d'angolo di Achik indirizzato direttamente sotto il sette, grandissimo intervento del neo entrato Petrarca che riesce a smanacciare. Pazienza si gioca le carte Godano e Amoabeng ai posti di Acampora e Muscatiello. Dopo l'estremo difensore dell'Andria Anatrella si fanno male l'ex Allegrini, prontamente sostituito da Syku, e Scuderi che invece lascia i suoi in inferiorità numerica a cambi esauriti. All'89' Clemente serve Prinari che si accentra e va al tiro dal limite: conclusione alta. Vengono concessi sei minuti di recupero nella quale però non accade praticamente nulla: termina 0-0 al "Monterisi" con le due squadre che si dividono la posta in palio. 

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Ignazio Silvestri