Garofalo riprende la Virtus nel finale, il Foggia trova il pari - I AM CALCIO FOGGIA

Garofalo riprende la Virtus nel finale, il Foggia trova il pari

Pari per il Foggia a Francavilla Fontana
Pari per il Foggia a Francavilla Fontana
FoggiaSerie C Girone C

Un pari che lascia il Foggia in corsa per i playoff. Alla “Nuovarredo Arena” di Francavilla Fontana, i rossoneri impattano per 2-2 con i padroni di casa della Virtus, riuscendo a pareggiare nel finale: all’iniziale vantaggio di Merola, rispondono i gol di Perez e Maiorino (rigore), con Garofalo che sigilla il pari all’87’.

Mister Zeman schiera il consueto 4-3-3, con diverse novità nell’undici iniziale: tra i pali c’è Domingo, in difesa Garattoni e Rizzo giocano sulle fasce, con Petermann e Girasole a presidiare il centro della retroguardia; in mediana, Gallo è affiancato da Rocca e Di Paolantonio, con il tridente offensivo composto da Di Grazia, Merola e Curcio. La prima opportunità del match è di marca rossonera, con Curcio che al 3’ prova una debole conclusione dal limite, trovando i guantoni di Nobile. Al quarto d’ora, conclusione di Patierno, Dalmasso si rifugia in corner; sugli sviluppi dell’angolo, Dalmasso allontana con i pugni. Al 18’ il Foggia trova il vantaggio: Rizzo va via in qualche modo a Carella e mette al centro, dove Merola anticipa Ingrosso ed appoggia in fondo al sacco per lo 0-1. I ritmi si abbassano e le occasioni latitano da entrambe le parti. Al 36’ si rivede la Virtus: punizione di Maiorino dalla destra, stacca Caporale, che manda fuori di poco. Sul ribaltamento di fronte, Merola approfitta di un errore di Franco, recupera palla e salta anche Nobile, non riuscendo però a calciare. Il finale di tempo è tutto a tinte biancazzurre. Al 40’, Patierno calcia dal limite, costringendo Dalmasso alla respinta in angolo. Tre giri di lancette più tardi, Perez stacca benissimo su corner dalla destra, Rizzo salva tutto respingendo sulla linea. Il gol dei padroni di casa è nell’aria ed arriva ad un soffio dalla fine del primo tempo: contropiede gestito da Maiorino, che serve l’accorrente Perez, la cui conclusione ravvicinata è perfetta e termina alle spalle di Dalmasso. Si va a riposo sull’1-1.

Buona partenza del Foggia nella ripresa, con Gallo che in avvio impegna Nobile con una bella conclusione dalla distanza, poi la difesa si rifugia in angolo. Al 60’, cross di Rocca dalla destra, Di Grazia scambia con Curcio e poi calcia direttamente tra le braccia di Nobile. Subito dopo, Zeman prova a cambiare le carte in tavola, inserendo Martino, Garofalo e Nicolao al posto di Garattoni, Di Paolantonio e Di Grazia. Minuto 67, ennesima svolta del match: Patierno di forza va via a due difensori, Petermann lo trattiene vistosamente e per il direttore di gara ci sono gli estremi per il penalty, con il 25 rossonero che rimedia anche il giallo. Dal dischetto Maiorino non sbaglia e batte Dalmasso per il 2-1. Gli ospiti provano a ribattere al gol subito fin da subito, con Merola che al 75’ manda fuori non di molto con un colpo di testa su traversone di Curcio. Nei minuti successivi, gli uomini di Zeman si vedono soprattutto con conclusioni dalla distanza, ma né Curcio né Petermann riescono ad impensierire Nobile. A tre giri di lancette dal 90’, i rossoneri trovano il pari: traversone di Gallo, Garofalo sul filo del fuorigioco colpisce di testa e mette alle spalle di Nobile, siglando il 2-2. Dopo 4’ di recupero, non accade altro: al triplice fischio, il Foggia trova il quindicesimo pari stagionale e sale a quota 49 punti, rimanendo in zona playoff ad un match dal termine. Prossimo appuntamento, per Curcio e compagni, sarà allo “Zaccheria”, dove tra una settimana arriverà l’Avellino per l’ultimo atto della stagione regolare.

TABELLINO

VIRTUS FRANCAVILLA: (3-4-3) Nobile; Idda, Miceli, Caporale; Carella, Toscano, Franco, Ingrosso (dal 68’ Delvino); Perez (dall’83’ Prezioso), Maiorino (dal 68’ Ventola), Patierno. A disp.: Cassano, Feltrin, Gianfreda, Padovano, C. Rizzo, De Maria, Poletì. All.: Taurino.

FOGGIA: (4-3-3) Dalmasso; Garattoni (dal 62’ Martino), Girasole, Petermann, Rizzo; Gallo, Rocca, Di Paolantonio (dal 62’ Garofalo); Di Grazia (dal 62’ Nicolao), Merola, Curcio. A disp.: Volpe, Di Pasquale, Rizzo Pinna, Vitali, Maselli, Turchetta, Tuzzo. All.: Zeman.

Arbitro: sig. Mattia Ubaldi di Roma 1.

Assistenti arbitrali: Stefano Lenza di Firenze ed Andrea Bianchini di Perugia.

4^ufficiale: sig. Felipe Salvatore Viapiana di Catanzaro.

MARCATORI: 18’ Merola (F), 45’ Perez (V), 68’ Maiorino rig. (V), 87’ Garofalo (F).

AMMONITI: Ingrosso (V); Rizzo, Petermann (F). - ANGOLI: 6-4 per il Foggia. - RECUPERI: 0’ p.t.; 4’ s.t..

Salvatore Fratello

Leggi altre notizie:FOGGIA Serie C Girone C